Nella vita siamo costantemente soggetti ad un movimento pendolare tra gioie e dolori.
Di regola crediamo che gioie e dolori ci vengano incontro dal mondo esterno, dagli altri, dagli avvenimenti, dal caso.
Una persona mi fa del male – è colpa sua; ho trovato un amico – è fortuna; ho incontrato una persona che non vedevo da anni – è un caso.
In realtà quello che ci viene incontro dal mondo esterno, dalla vita, dagli altri, è parte costitutiva della nostra entità, la quale, attraverso lo squilibrio continuo di gioie e dolori tende a trovare il proprio equilibrio interiore.
Il saggio è un eroe solare, che – così come il sole attraversa il cielo con un ritmo regolare – ha conquistato il ritmo del proprio Io.

 

“Quello che ha agito per lungo tempo come karma si trasforma in saggezza. La saggezza è la figlia del karma. Ogni karma trova il suo bilanciamento nella saggezza” (R.Steiner)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here