Chiunque abbia un gatto, con la libertà di allontanarsi da casa, spesso vede uscire il proprio felino al mattino per poi rivederlo solo all’ora di pranzo o in alcuni casi, addirittura, la sera.

La vita dei gatti quindi potrebbe risultare misteriosa per molti proprietari. Alcuni, i più ansiosi e gelosi, riescono ad immaginare anche vite parallele del proprio gatto con altre famiglie e altri compagni di giochi. Vi diciamo fin da subito che da questo punto di vista potete stare tranquilli!

Ma allora cosa fanno i gatti quando i padroni non li vedono? Ha cercato di dare una risposta a questo quesito il programma-esperimento della BBC, creato con la collaborazione del Royal Veterinary College e le Università di Lincoln e Bristol, che ha seguito giorno e notte 50 gatti dotati di GPS e telecamerina sul collare.
Il programma non poteva che chiamarsi “La vita segreta dei gatti” e ha mostrato alcune interessanti abitudini dei gatti di cui i loro padroni erano all’oscuro.
Innanzitutto i felini domestici, anche quando stanno molte ore lontani da casa, tendono a non allontanarsi troppo dal proprio territorio (per un raggio di circa 50 metri intorno alla propria abitazione).
A volte fanno incursioni, quando i loro vicini a quattro zampe sono assenti, nei territori altrui per perlustrarli o per ricercare altro cibo.
L’esperimento inoltre mostra il notevole attaccamento che i gatti hanno per il loro territorio e le lotte che possono nascere per il controllo di esso.
L’aver osservato costantamente questi gatti ha offerto uno spaccato interessante della vita dei gatti di Shamley Green.
Deebe, un bel gattone di 10 anni, è arrivato da poco nel quartiere e per questo motivo fa veri e propri giri di perlustrazione per centinaia e centinaia di metri, allontanandosi moltissimo da casa.
Kato e Phoebe, invece, non conoscono le regole del buon vicinato. Stanno da molti anni a pochi metri l’uno dall’altro ma quando escono fanno di tutto per non incontrarsi e quando, per sbaglio, si incontrano non si salutano.
Il più coraggioso del gruppo è senza dubbio Claude. Incurante del “pericolo” invade i territori altrui alla ricerca di qualche gustosa sorpresa incustodita. Irresponsabile? No. In realtà Claude non rischia quasi mai di incontrare i suoi rivali, infatti fa le incursioni quando gli altri gatti sono impegnati nei loro giri di routine. Forse a lui doveva rivolgersi la BBC per conoscere le abitudini dei gatti di Shamley Green!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here