Faredelbene.net



medicina -> Nuova Scoperta diagnosi Precoce dell'Alzheimer


Nuova Scoperta diagnosi Precoce dell'Alzheimer




Ricercatori italiani puntano sulle microvescicole

Nel liquido cerebrospinale delle persone che svilupperanno l'Alzheimer ci sono livelli elevati di particolari microvescicole. Lo hanno scoperto alcuni ricercatori italiani dell'Istituto di Neurologia sperimentale diretto da Giancarlo Comi presso l'Ospedale San Raffaele di Milano.
I medici hanno scovato quindi una nuova spia per la diagnosi e la prognosi della patologia neurodegenerativa che colpisce oltre 700mila persone in Italia.
Lo studio è stato realizzato da Roberto Furlan e Federica Agosta ed è stato pubblicato su Annals of Neurology. Secondo i ricercatori italiani, la diffusione dell'Alzheimer avverrebbe attraverso le fibre nervose che connettono le aree inizialmente colpite alle altre regioni cerebrali.
La sperimentazione ha interessato 157 pazienti, 106 dei quali affetti da malattia in stadio avanzato e 51che presentavano sintomi lievi, il cosiddetto Mild Cognitive, Cognitive Impairment. Gli scienziati hanno scoperto nel liquido cerebrospinale dei soggetti alti livelli di microvescicole che derivano dalle cellule microgliali. L'incremento maggiore rispetto alla norma è stato registrato proprio nei pazienti con sintomi più leggeri, il che fa supporre che il fenomeno sia legato ai primissimi stadi della malattia e possa essere utilizzato per una diagnosi precoce.
La dott.ssa Agosta spiega: “abbiamo inoltre sottoposto un gruppo di pazienti a Risonanza magnetica con tensore di diffusione (3 Tesla), tecnica che permette di valutare il danno microstrutturale a carico dei fasci di sostanza bianca cerebrale ed è stato possibile evidenziare come la presenza delle microvescicole sia correlata al danno delle connessioni cerebrali strutturali. Questo dato potrebbe quindi sostenere il ruolo attivo della microglia nel processo di diffusione delle alterazioni patologiche della malattia di Alzheimer che, come suggerito da recenti studi sperimentali, sembrerebbe avvenire proprio tramite una propagazione lungo i fasci di sostanza bianca".
I pazienti malati di Alzheimer sono in continuo aumento, anche per via del progressivo allungamento della vita media. Per questo la scoperta di un metodo per il rilevamento precoce della malattia è tanto importante.

Andrea Sperelli

Referral ID: 1375



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

numerologia
numerologia
mamme
mamme
riflessioni
riflessioni
spiritualit ed esoterismo
spiritualit ed esoterismo
io non ci sto
io non ci sto
lingua italiana
lingua italiana
medicina naturale
medicina naturale
beneficenza
beneficenza
tecnologia
tecnologia
scuola
scuola
amore e dintorni
amore e dintorni
news
news
attualit
attualit
tradizioni
tradizioni
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!