Faredelbene.net



salute -> Bere acqua distillata


Bere acqua distillata




L’acqua, dopo l’ossigeno, è la principale fonte vitale di ogni essere vivente

Se è vero che si può resistere diversi giorni senza mangiare è altrettanto vero che basterebbero un paio di giorni senza bere per compromettere gravemente l’organismo arrivando perfino alla morte. Va da sé quindi che la purezza dell’acqua è una componente fondamentale per la salute dell’uomo, una dichiarazione che fa il paio con gli studi che certificano la relazione tra tumori e sostanze ingerite tramite quello che beviamo e mangiamo. L’acqua distillata è per definizione un’acqua purissima ma quali sono gli effetti sul nostro organismo? Le tesi degli specialisti sono contrastanti.

La distillazione dell’acqua
Milioni di persone consumano abitualmente acqua del rubinetto. Quest’ultima è spesso ricca di calcare e di altre sostanze che alla lunga danneggiano il nostro organismo. I puristi della dieta salutista sconsigliano fortemente questa scelta e si approcciano con perplessità anche all’acqua in bottiglia che, nonostante i trattamenti di “pulizia”, non sarebbe mai effettivamente pura. Già negli anni ’70 entra in voga il consumo di acqua distillata, un liquido ottenuto con l’evaporazione dell’acqua stessa e la condensazione del vapore acqueo. Questo processo priverebbe l’acqua da minerali e altre sostanze rendendola purissima.

I benefici
Essendo priva di minerali disciolti l’acqua distillata è in grado di reagire con le sostanze con cui viene a contatto. Sarebbe quindi un grande alleato nell’assorbire le sostanze tossiche del corpo che verrebbero poi eliminate attraverso i processi fisiologici dell’organismo. L’acqua distillata avrebbe quindi proprietà benefiche ma la sua assunzione deve avvenire con moderazione. Si deve evitare il consumo in periodi di digiuno in quanto l'acqua distillata non avrebbe la capacità di reagire con le sostanze apportate dal cibo favorendo un indebolimento dell’organismo. L’acqua distillata è inoltre inadatta alla preparazione degli alimenti. I cibi cucinati con acqua distillata infatti vengono privati dei minerali e perdono il valore nutritivo. L’acqua distillata si ottiene con un distillatore adeguato e si conserva in frigo dentro un contenitore sigillato che impedisce l’assorbimento di anidride carbonica presente nell’aria.

Un pericolo per la salute?
Diversi studi sono concordi nell’affermare che un consumo prolungato di acqua distillata può essere pericoloso per l’organismo. L’acqua distillata è infatti un assorbente attivo e il contatto con l’anidride carbonica la renderebbe acida. Un’acidificazione dei tessuti è terreno florido per il proliferarsi di malattie. Secondo l’agenzia di Protezione ambientale americana l’acqua distillata sarebbe aggressiva in quanto tenderebbe a dissolvere le sostanze con cui viene a contatto. Inoltre si deve considerare l’importanza che alcuni minerali hanno per il nostro organismo:una mancanza di questi può favorire infatti l'insorgenze di patologie come osteoporosi, osteoartriti, ipotiroidismo, patologie delle arterie coronarie, alta pressione sanguigna ed un lungo elenco di malattie degenerative generalmente associate ad invecchiamento precoce.

salute-benessere.excite.it

Referral ID: 1356



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

Cancro al seno e malattia paradontale : correlazioni

La malattia parodontale è stata costantemente associata con le malattie croniche,  ma vi era una limitata evidenza scientifica di quale fosse il ruolo dei microbi orali nello sviluppo del cancro al seno. Oggi i ricercatori hanno scoperto che le donne in postmenopausa affette da malattia parodontale sarebbero a rischio di sviluppare questo tipo di cancro rispetto alle altre donne.

Il test ha messo sotto esame 73,737 donne, tra i 50-79 non affette da tumore al seno, iscritte originariamente al Women's Health Initiative Observational Study, un campione prospettico di donne in postmenopausa, per determinare i fattori di rischio per prevedere malattie cardiache, tumori e fratture.

Dopo un periodo di follow-up medio di 6.7 anni, sono stati identificati 2.124 casi di cancro al seno. Oltre il 26 per cento delle donne era colpita da malattia parodontale. Secondo i ricercatori, correvano un rischio del 14 per cento più elevato di cancro al seno rispetto alle donne senza. Le ex fumatrici avevano un rischio ancora più elevato di cancro al seno. Tra le donne che avevano smesso di fumare negli ultimi 20 anni, quelle con malattia parodontale avevano un rischio del 36 per cento più elevato di sviluppare la malattia. Quelle affette da malattia parodontale che non avevano mai fumato o avevano smesso più di 20 anni prima avevano rispettivamente un maggior rischio del 6 e dell’8 per cento.

Secondo Jo L. Freudenheim, ricercatore del Department of Epidemiology and Environmental Health presso la State University di New York a Buffalo, esistono diverse spiegazioni possibili che legano malattia parodontale e cancro al seno. Una possibilità è che l'infiammazione sistemica può sorgere con la malattia parodontale e colpire il tessuto del seno, o indirettamente la stessa infiammazione causa una situazione di acidosi che è un fattore predisponente. Un’altra spiegazione possibile è che i batteri dalla bocca possono entrare nel sistema circolatorio e di conseguenza alterare il tessuto mammario.

Sono però necessari molteplici studi per stabilire un nesso di causalità, ha detto Freudenheim: «Se possiamo studiare la malattia parodontale e cancro al seno in altre popolazioni e di fare una ricerca più dettagliata sulle caratteristiche della malattia parodontale, tutto questo ci aiuterebbe a capire se vi è un qualche rapporto ‒ ha dichiarato. C'è ancora molto da capire quale sia l’eventuale ruolo dei batteri della bocca e il cancro al seno».

Nelle donne il cancro al seno è il tumore più diffuso. Dalle ultime statistiche pubblicate dai Centers for Disease Control and Prevention, negli Stati Uniti questa malattia viene diagnosticata ogni anno su oltre 220.000 donne e più di 2.000 uomini. La malattia parodontale è una affezione molto comune, che colpisce quasi la metà della popolazione adulta degli Usa ed è ormai dimostrato il suo legame con ictus , diabete e malattie cardiache





Categorie

musica
musica
Vini e dintorni
Vini e dintorni
mamme
mamme
autismo
autismo
animali
animali
pedagogia
pedagogia
simboli e archetipi
simboli e archetipi
itinerari
itinerari
libri e recensioni
libri e recensioni
significato dei colori
significato dei colori
artisti
artisti
fisica quantistica
fisica quantistica
beneficenza
beneficenza
lavori creativi
lavori creativi
io non ci sto
io non ci sto


Leggi Anche..

L'acqua nel sogno, significato
Data: 2014-09-21

Perch lacqua calda congela prima di quella fredda?
Data: 2014-07-16

Acqua e sale al mattino
Data: 2015-06-10

Acqua detox
Data: 2015-06-16

Il significato dell'acqua nei sogni, di Paolo Crepet
Data: 2014-09-21

Le molecole dell'acqua possono guarirci
Data: 2015-04-16

Acqua, limone e miele per il benessere del tuo bioma
Data: 2003-01-06

Il fluoro, fluorizzazione e tiroide: l'acqua di rubinetto puo' farti ingrassare, dicono gli esperti
Data: 2014-07-23

Masaru Emoto si disciolto nella Vita Universale
Data: 2014-10-17

Acqua da bere GRATUITA. Ecco i nuovi distributori a Roma
Data: 2014-10-08





design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!