Faredelbene.net



alimentazione e benessere -> Dieta Ritmonutrizione, dimagrire secondo natura


Dieta Ritmonutrizione, dimagrire secondo natura




L'andamento degli ormoni influenza l'assunzione di cibo, complesse molecole in grado di regolare numerose attività del nostro organismo. Gli ormoni vengono prodotti e secreti seguendo dei naturali ritmi giornalieri i cosidetti “ritmi circardiani” una sorta di complesso “orologio interno” all’organismo regolato dal ciclo naturale del giorno e della notte mediante stimoli naturali come la luce solare e la temperatura ambientale.

Pranzare ogni giorno allo stesso orario oppure trascorrere del tempo all’interno di ambienti di lavoro confinati, dove l’illuminazione è spesso prevalentemente artificiale possono influenzare la secrezione ormonale. Anche alcuni alimenti possono influenzare il rilascio di questi ormoni e quindi influenzare l’attività metabolica e fisiologica del corpo. In assenza di stimoli sincronizzatori i ritmi continuano ad autoregolarsi per un determinato periodo di tempo, ma nel lungo periodo possono poi assestarsi diversamente secondo i nuovi e diversi stimoli percepiti.
L’assenza di luce innesca ad esempio la secrezione di melatonina, che comporta l’attivazione degli stimoli del sonno consentendo un riposo adeguato. Al risveglio è l’attività del cortisolo a prevalere determinando una maggiore predisposizione del nostro corpo ad utilizzare i grassi come fonte energetica. Stress o diete drastiche possono annullare gli effetti benefici di questa molecola favorendo l’accumulo di grasso specie nella regione addominale. Per riequilibrare i livelli di cortisolo è consigliato consumare un’abbondante colazione. Il pranzo deve essere consumato tra le 13 e le 15, in modo da convertire quello che mangiamo energia sfruttando la massima azione degli ormoni tiroidei. Nelle ore serali prima di coricarsi è favorito l’accumulo proteico e la crescita muscolare. Possiamo agevolare questi processi assumendo un integratore proteico: barrette proteiche, integratori in polvere.
La Ritmonutrizione ha come scopo quello di utilizzare i bioritmi alimentari e di favorire il dimagrimento attraverso l’assunzione di alimenti in determinate ore del giorno in modo da “sincronizzare” la nostra dieta con i ritmi circadiani prevenendo stanchezza mattutina, irritabilità, insonnia ed umore mutevole. La dieta ritmonutrizione è un moderno concetto dietologico che consente di perdere peso rispettando la fisiologia umana, influenzando naturali processi metabolici e favorendo l’armonia tra mente e corpo.

Fonte galatanutrizionista.com

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

MALATTIA PARADONTALE E CORRELAZIONI CON I PROBLEMI PROSTATICI

MALATTIA PARADONTALE E CORRELAZIONI CON I PROBLEMI PROSTATICI

la necessità di prevenzione odontoiatrica negli uomini si fa sempre più importante. Nel seguente articolo ci occuperemo dei problemi sulla salute orale che coinvolgono gli uomini.

L'odontoiatria come più volte detto sul nostro portale abbraccia tutta la medicina. In questo articolo ci rivolgiamo agli uomini, poichè avere una bocca sana potrebbe evitare problemi alla prostata.

Specifichiamo che, le infiammazioni gengivali, non interessano solo il cavo orale, ma può influenzare anche la salute e il buon funzionamento di altri organi, compresa la prostata. Molte patologie nel corpo umano sono correlate a infezioni presenti nella bocca.

La malattia parodontale è causa di numerosi problemi infiammatori in diverse parti del corpo.
Anche nel passato erano già emersi legami tra problemi gengivali e decessi fetali, artrite reumatoide e cardiopatie. E per valutare l'esistenza di un'associazione anche con l'infiammazione della prostata, un problema molto diffuso che peggiora notevolmente la qualità della vita di chi ne soffre è stata condotta una ricerca.

I pazienti che in un primo momento si erano sottoposti ad una biopsia prostatica che aveva portato alla diagnosi di prostatite e a un prelievo di sangue dal quale il livello di antigene specifico prostatico (Psa) risultava aumentato, a indicare una possibile infiammazione o anche un tumore.

I pazienti coinvolti nella ricerca sono stati sottoposti ad alcuni accertamenti.

Analisi accurata delle gengive per valutare la presenza di parodontite e un test dal quale è stato ottenuto un punteggio (Ipss, International prostate symptom score) utile per valutare i sintomi di malattia della prostata.
I pazienti erano affetti da parodontite, da moderata a grave e 21 avevano prostatite assente o lieve anche se 15 avevano tumore prostatico confermato da biopsia.

Dopo un periodo di 4-8 settimane nel quale sono stati effettuati trattamenti efficaci per la parodontite, il 90% dei pazienti coinvolti hanno riferito miglioramenti anche a livello dei sintomi prostatici e del livello di Psa.

Questa ricerca evidenzia che, curare le gengive può ridurre i sintomi della prostatite e migliorare la qualità della vita degli uomini che ne soffrono, augurandosi che la cura della parodontite entri a far parte del trattamento standard della malattia prostatica.

Sono consigliate le visite odontoiatriche ai pazienti che si devono sottoporre a interventi cardiaci, e anche alle donne in gravidanza, non di meno a coloro che hanno problemi metabolici quali diabete





Categorie

io non ci sto
io non ci sto
antroposofia
antroposofia
attualit
attualit
riflessioni
riflessioni
lingua italiana
lingua italiana
autismo
autismo
letteratura
letteratura
donna
donna
mamme
mamme
stile & bon ton
stile & bon ton
simboli e archetipi
simboli e archetipi
animali
animali
astronomia
astronomia
news
news
religioni
religioni


Leggi Anche..

I sintomi e le conseguenze della carenza di ferro. Cosa mangiare?
Data: 2014-09-03

La dieta per vincere l'anemia
Data: 2014-10-16

Volete perdere peso in poco tempo? Ecco la Dieta dellacqua
Data: 2015-01-16

Dieta del minestrone - 5 chili in soli 7 giorni
Data: 2015-03-01

Dieta alcalina per ridurre l'acidit
Data: 2014-12-11

GRASSI DELLA DIETA POSSONO PROVOCARE TUMORI AL COLON
Data: 2014-07-22

Non farti ingannare dai cibi light
Data: 2014-09-14

Purificati con la dieta del Limone, dura 1 giorno
Data: 2014-10-13

Dieta della mela: dimagrisci in soli tre giorni
Data: 2015-04-13

Sabato
Data: 2014-12-09





design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!