Faredelbene.net



Vini e dintorni -> Aperitivi light


Aperitivi light




 Spesso  il delizioso intermezzo prima di cena, offre così tante calorie e grassi da equivalere in tutto e per tutto ad un pasto e ci si ritrova così facilmente in sovrappeso poiché a conti fatti è come se si cenasse due volte

Questo non vuol dire rinunciare al piacere ma prestare semplicemente attenzione a ciò che si mangia e si beve. E’ infatti possibili scegliere cose più salutari e dietetiche, basta essere informati.
Innanzitutto è opportuno evitare i comuni stuzzichini da bancone, quali patatine, noccioline e salatini che contengono molto sale, il che induce a bere di più, genera molta ritenzione idrica e al tempo stesso ci fa immettere una quantità notevole di calorie e grassi. Per avere un’idea basta tenere a mente che 100 gr di patatine forniscono 550 calorie, 100 gr di salatini contengono 400 calorie, 100 gr di pizzetta offre 300 calorie. Sono i grassi, in questo caso, le fonti principali da cui provengono le calorie: olio di frittura, salse o formaggio, oli vegetali per la frutta secca e le olive.


Tendenzialmente quindi è bene evitare gli spuntini salati di questo genere. Via libera invece a verdurine grigliate, o crude in pinzimonio, tagliate di frutta fresca di stagione, cetriolini, sedano ecc.


Per quanto riguarda le cose da bere, l’alcol fornisce molte calorie “vuote” perché al contrario di tutti gli altri nutrienti, non sono utili all’organismo, fornendo solo zuccheri che così si trasforma in grasso da deposito. Il processo è poi favorito dalla gradazione alcolica e dalla quantità assunta. Con l’aumentare della gradazione alcolica infatti aumenta l’apporto calorico e più si consumano alcolici abitualmente , maggiore è il rischio di aumentare di peso. Solo un bicchiere di buon vino rosso è vivamente consigliato, date le sue innumerevoli virtù per la salute.
Per il resto, meglio ordinare succhi freschi di frutta, centrifugati, con del ghiaccio naturalmente dissetante. Potete sostituire le salsine caloriche con una passata di pomodoro molto densa o con formaggi freschi poco calorici come la ricotta, insaporiti con erbette varie, per maggiore sapore e sfiziosità.
L’aperitivo amico della bellezza e della salute da noi proposto prevede un drink a base di pomodoro, una specie di Bloody Mary senza alcol. Si può utilizzare il concentrato di pomodoro, ricco di nutrienti e vitamine ma poco calorico, abbinato se piace ad arancia, mela verde e carota, che si può preparare anche a casa propria. Si centrifuga 1 carota, 1 arancia e 1 limone fino ad ottenere 200 ml di succo. Si centrifuga a parte la mela fino ad ottenere 100 ml di succo. Si uniscono i succhi nel mixer, aggiungendo un cucchiaio e mezzo di concentrato di pomodoro, mescolando tutto. Servire freddo, ponendo i cubetti di ghiaccio sul fondo del bicchiere e  versare il cocktail. Molto gustoso e di classe. Provatelo se non l’avete mai fatto!

Fonte vivodibenessere.it

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare



Il gatto nei sogni

Il gatto nei sogni  può avere vari significati, sia positivi sia negativi. In effetti questo animale è piuttosto sfuggente e misterioso: diffidente, sornione, ironico, guarda tutto con il distacco di chi sa di bastare a se stesso. Tuttavia non è un animale egoista, perché sa dare anche molto affetto, ma solo a chi vuole lui, e quando decide lui.


È curioso, giocoso, a volte buffo; ma sicuramente agile, flessuoso, elegante, amante del piacere, della comodità e della pulizia.

Il gatto è un animale filosofo: sembra aver capito tutto della vita, e sa come godersela.

I gatti furono venerati come animali sacri nell’antico Egitto (culto della dea Bastet), mentre a partire dal Medioevo, furono considerati animali satanici, amici delle streghe, e come tali perseguitati, specialmente quelli neri. La superstizione secondo cui i gatti neri porterebbero sfortuna è ancora oggi molto diffusa.

Se sogni un gatto, la corretta interpretazione dipende anche dal fatto che tu sia o meno un amante dei gatti. Se non lo sei, probabilmente questo animale nei tuoi sogni ha una funzione negativa.

Il gatto nei sogni può assumere, in genere questi significati:

La femminilità: il gatto, animale misterioso ed elegante, in antichità era associato al culto di divinità femminili. Nei sogni può rappresentare il concetto che tu hai della femminilità in generale, oppure una donna ben precisa. Secondo l’interpretazione freudiana, il gatto nei sogni può rappresentare la sessualità femminile percepita come pericolosa e castrante per l’uomo.
Sensualità, seduzione: il gatto è un animale sinuoso nelle movenze, sensibile, ama il contatto, gli piace farsi accarezzare, e te lo fa capire facendo molte fusa. Nei sogni può proprio rappresentare l’energia sessuale.
Indipendenza, potere: il gatto è un animale autosufficiente, ama stare per conto suo, e sceglie sempre in totale autonomia. Sognare spesso gatti è tipico di donne che hanno bisogno di rafforzare la propria indipendenza e autonomia.
Intuizione, creatività, mistero: per il fatto di vedere anche al buio e di amare la notte, il gatto è considerato un animale in contatto con il mondo dell’inconscio e con le forze più misteriose e della natura. Sognare un gatto può essere un invito ad ascoltare la tua parte istintiva ed intuitiva. Ciò può succedere in particolare alle donne; le donne, infatti, nella società moderna devono spesso sacrificare il loro istinto femminile per adeguarsi ad un mondo pensato al maschile e governato dalla razionalità; il gatto compare nei loro sogni, specialmente in certi periodi della vita, come la gravidanza, per ricordare loro la necessità di ricollegarsi con la propria profonda istintualità femminile.
Malizia, raggiro, inganno, finzione: il gatto è spesso visto come un animale furbo e malizioso, abile a dissimulare e prendere in giro; come tale compare in molte favole (come in quella in cui si finse morto per acchiappare i topi più facilmente).

Sognare il proprio gatto

Se sogni il tuo gatto domestico, con ogni probabilità esso rappresenta te stesso, oppure una persona a cui sei molto legato (ad esempio, un figlio). Se sogni di perdere il gatto e di non riuscire a trovarlo, ciò indica il tuo bisogno di libertà e indipendenza.

Sognare gatto bianco

Un gattino bianco può essere immagine di innocenza, purezza, tenerezza, novità. Forse qualcosa di nuovo sta capitando nella tua vita, e ti senti un po’ indifeso. Vedi anche Il colore bianco nei sogni.

Sognare gatto nero

Il gatto nero nei sogni potrebbe essere associato ad un tuo bisogno di indipendenza e ribellione verso imposizioni troppo soffocanti. Oppure il colore nero potrebbe enfatizzare la connessione con il mistero e l’inconscio, e quindi essere un invito ad aprirti verso questa dimensione, a fidarti di più del tuo istinto. Vedi anche il significato del colore nero nei sogni.

Sognare gatto rosso

Il colore rosso può enfatizzare la sensualità espressa da questo animale nel sogno, oppure può rappresentare il tuo desiderio di libertà e autonomia. Vedi Il colore rosso nei sogni.

Sognare gatto che miagola

Il gatto che miagola vuole richiamare sicuramente la tua attenzione: forse è un invito ad ascoltare ciò che il tuo intuito sta cercando di dirti da tempo. Lascia che questa ‘voce’ ti parli di più.

Sognare gatto che parla

Gli animali che parlano nei sogni trasmettono sempre messaggi molto importanti; rifletti attentamente su ciò che il gatto ti ha detto, anche se lì per lì ti sembra che non abbia senso; è la voce profonda del tuo inconscio che ti parla, e che ti può aiutare a risolvere i tuoi problemi.

Sognare gatto che graffia, che morde, che aggredisce

Un gatto aggressivo nei sogni può essere immagine di una femminilità aggressiva, vorace, egoista (o percepita come tale): forse c’è qualche aspetto della femminilità che ti spaventa, o forse hai avuto relazioni non facili con il sesso femminile. Altrimenti l’aggressività potrebbe essere un mezzo per farti capire che devi assolutamente dare ascolto alla tua parte istintiva, perché l’hai trascurata troppo.

Sognare gatto ferito, malato

Può indicare un periodo di debolezza (fisica, morale, spirituale…), di perdita di autonomia, di scarsa creatività.

Sognare gatto senza coda, con coda tagliata

Indica un senso di castrazione: hai perso potere in qualche ambito della tua vita (sociale, affettivo, lavorativo).

Sognare gattini, gatti appena nati, gatta che partorisce

Per le donne in gravidanza, sognare gattini e altri cuccioli di animale è molto frequente: sono immagini del bambino che sta per venire al mondo e della tenerezza che la madre prova per il nascituro. Altrimenti può indicare la tua voglia di tenerezza, o di giocare, di essere spensierato. Se sogni una gatta che partorisce i gattini, significa che la tua parte istintiva sta dando vita a qualcosa di nuovo.

Sognare occhi di gatto

Chi ha un gatto, sa bene che a volte il suo sguardo sembra fissare cose che noi, con i soli nostri sensi, non riusciamo ad afferrare; possiede senz’altro una visione superiore, che gli permette di percepire l’ineffabile. Gli occhi del gatto nei sogni sono un’immagine che rappresenta il potere dell’intuizione; indicano che presto avrai una sorta di illuminazione che ti permetterà di venire a capo di una situazione confusa.

Sognare gatto morto

Può indicare che provi avversione per il tuo lato femminile, o la sessualità femminile, perché ti spaventa e ti senti minacciato/a da essa. Oppure può indicare che ti senti limitato e oppresso, hai bisogno di autonomia e indipendenza.

Numeri del lotto:

Gatto 3, arrabbiato 47, nero 17, bianco 25, che miagola 72. Gatta 46, che partorisce 8.

Fonte http://significatosogni.altervista.org/

Leggi anche 

Sognare un cane





Categorie

medicina naturale
medicina naturale
simboli e archetipi
simboli e archetipi
bambini
bambini
sesso
sesso
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
stile & bon ton
stile & bon ton
riflessioni
riflessioni
medicina
medicina
alimentazione e benessere
alimentazione e benessere
musica
musica
astronomia
astronomia
io non ci sto
io non ci sto
misteri e paranormale
misteri e paranormale
astrologia
astrologia
scienza
scienza


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!