Faredelbene.net



spiritualit ed esoterismo -> Si potr celebrare una Pasqua universale quando un numero sufficiente di uomini capir che necessario che lo Spirito risorga all'interno della civilt moderna!


Si potr celebrare una Pasqua universale quando un numero sufficiente di uomini capir che necessario che lo Spirito risorga all'interno della civilt moderna!




Si potrà celebrare una Pasqua universale quando un numero
sufficiente di uomini capirà che è necessario che lo Spirito
risorga all’interno della civiltà moderna!
Questo fatto potrà esprimersi esteriormente così: l’uomo
non ricercherà soltanto nel modo che gli viene imposto
stando alle leggi naturali o secondo le leggi storiche,
ad esse simili, ma sentirà il desiderio di indagare la natura
del proprio volere, di conoscere la propria libertà, sentirà
in sé l’impulso a sperimentare la vera natura della volontà
umana, quella che porta l’uomo oltre la morte, ma che
deve essere osservata spiritualmente per poter essere
riconosciuta nella sua vera forma.
Come può l’uomo acquisire la forza per il pensiero della
Pentecoste, dell’effusione dello Spirito Santo, dopo che
l’ottavo Concilio ecumenico di Costantinopoli ha ridotto
per dogma questo pensiero della Pentecoste a una vuota
frase? Come può trovare la forza per capire l’idea della
Pentecoste se non è capace di conquistarsi il vero pensiero
della Pasqua, il concetto della risurrezione dello spirito?
L’uomo non deve lasciarsi stordire dall’immagine del
Salvatore che muore sommerso dai dolori. Deve imparare
che il dolore è connesso col fatto di essere legati all’esistenza
materiale.
Questo era uno dei principi fondamentali dell’antica
sapienza, scaturito ancora dalle radici istintive del conoscere
umano e che noi, ora, dobbiamo riconquistare mediante
un conoscere cosciente. Secondo questo principio
il dolore origina dalla connessione con la materia, la sofferenza
è generata dal fatto che l’uomo si unisce alla materia.
Sarebbe d’altro canto aberrante credere che il Cristo
non abbia patito dolore per il fatto di essere passato per
la porta della morte in qualità di essere divino-spirituale.
Ritenere che il suo sia stato soltanto un dolore apparente
è un pensiero che non ha senso; quel dolore deve essere
considerato reale nel senso più efficace che ci sia. Però
non va pensato in senso opposto alla sua realtà. Dobbiamo
di nuovo riconquistare qualcosa di ciò che si presenta
come Mistero del Golgota a uno sguardo d’insieme
sull’evoluzione dell’umanità.

Rudolf Steiner

Fonte La Scienza dello Spirito

Autore: 1 1



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

scuola
scuola
miti e leggende
miti e leggende
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
stile & bon ton
stile & bon ton
alimentazione e benessere
alimentazione e benessere
Vini e dintorni
Vini e dintorni
animali
animali
vegan & co.
vegan & co.
casa
casa
riflessioni
riflessioni
itinerari
itinerari
salute
salute
letteratura
letteratura
medicina naturale
medicina naturale
beneficenza
beneficenza


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!