Faredelbene.net



spiritualit ed esoterismo -> Codici di geometrie esistenziali


Codici di geometrie esistenziali




Esistono dei suoni caratterizzati da particolari frequenze, non sempre percepibili dall’orecchio umano, che possiedono un influenza enorme sulla fisiologia dell’essere umano in quanto detengono una forma tale da produrre informazioni in relazione diretta alle leggi della creazione universale. Infatti è risaputo che facendo uso di determinate frequenze libere da qualunque rumore di fondo, la ricerca interiore, è facilitata e fluidamente accompagnata. Un suono trasmesso in frequenza 528 HZ, definita anche la “frequenza Miracolo” è la stessa delle eliche del DNA, quella che abbiamo usato in sottofondo alle nostre affermazioni POSITIVE, per esempio è molto utile per riarmonizzarsi ed eliminare le basse frequenze energetiche che ci possono influenzare negativamente.

La frequenza a 396 HZ ci aiuta a liberarci da ansie e sensi di colpa, così deleteri per la nostra crescita spirituale, i suoni in frequenza di 417 HZ ci permettono di liberarci più facilmente dalle influenze del passato, frequenze di 639 HZ rendono più fluida la connessione nei rapporti umani, ecc…

Si tratta di frequenze che hanno davvero il potere di rigenerarci riparando e riprogrammando le informazioni contenute nel nostro DNA. Attraverso queste frequenze possiamo condurre una sorta di auto ipnosi che ci condurrà ad ottenere con maggiore facilità gli scopi che ci siamo prefissati.

La Cimatica, che studia le onde e i suoni che creano forme geometriche armoniose, è la scienza che ha raggiunto queste importantissime conoscenze.
Le dottrine esoteriche antiche sono al corrente da sempre del fatto che il nostro corpo risponde direttamente a stimolazioni verbali e di pensiero. Oggi la scienza è arrivata ad avvallare queste conoscenze. Alcuni scienziati russi che hanno condotto delle ricerche sul DNA sono arrivati a comprendere e a dimostrare che la parte di DNA che è sempre stata considerata inutile (DNA rottame) è la responsabile, tra le altre cose, dell’archiviazione di tutte le informazioni necessarie per tutte le forme di comunicazione umana. Pare che il codice genetico del DNA sia strutturato sulla base delle stesse regole su cui si basano le lingue umane per cui sono giunti alla conclusione (provandolo sperimentalmente) che i nostri linguaggi non siano comparsi sulla faccia della terra in un certo momento per caso (quandomai!), ma siano invece il preciso riflesso del DNA umano.

Ovviamente la frequenza che può far reagire il DNA in un determinato modo deve essere la frequenza adatta, infatti non tutti ottengono lo stesso risultato dall’utilizzo della stessa frequenza. E’ necessario lavorare con i processi interni e con la maturità spirituale adeguata per essere in grado di mettere in atto una comunicazione consapevole con il DNA. I ricercatori russi utilizzano un metodo che essendo svincolato da questi fattori, funziona in ogni caso in cui venga utilizzata la frequenza corretta.

Ovviamente quanto più è sviluppata la consapevolezza individuale, tanto meno è necessario (anche se è sempre utile) qualunque supporto tecnico. In ogni caso i supporti tecnici rimangono utili e sicuramente necessari per passare da una consapevolezza latente ad una consapevolezza cosciente. L’elevazione dell’ autostima per esempio è un gradino formativo fondamentale.

Quindi più la nostra coscienza individuale sarà stabile ed evoluta, più facilmente potremo creare ed utilizzare la potenza di una coscienza di gruppo. Più consapevolezze individuali sintonizzate sulla stessa frequenza energetica possono stabilire un contatto tra loro e dare luogo a fenomeni di telepatia e di guarigione a distanza. Senza la presenza della consapevolezza individuale, la cosiddetta coscienza collettiva non può funzionare a lungo.

Tuttavia i ricercatori sono convinti che se gli esseri umani dotati di un buon livello di consapevolezza individuale si cimentassero nell’intento di potenziare la consapevolezza collettiva, potrebbero davvero modificare l’andamento della questioni terrene in maniera creativa divina. Secondo questi studi, pare sia un dato acquisito che l’umanità intera si stia avvicinando a a questo tipo di coscienza collettiva. Utilizzando il potere della coscienza collettiva sarebbe possibile risolvere le questioni d'inquinamento ambientale, di risorse energetiche, di comunicazione produttiva tra i popoli ecc…

Il primo passo che noi possiamo fare è quello di imparare davvero ad amarci e a stimarci quali le persone meravigliose che siamo, magari utilizzando il supporto di queste tecnologie (uso delle frequenze adatte) per addomesticare ciò che rischia di portarci fuori strada ovvero i blocchi energetici presenti nel sub-conscio.

Fonte josaya.com

Autore: 1 1



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

spiritualit ed esoterismo
spiritualit ed esoterismo
Vini e dintorni
Vini e dintorni
bonus e incentivi
bonus e incentivi
pedagogia
pedagogia
significato sogni
significato sogni
fisica quantistica
fisica quantistica
cucina
cucina
storia
storia
libri e recensioni
libri e recensioni
antroposofia
antroposofia
bambini
bambini
misteri e paranormale
misteri e paranormale
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
autismo
autismo
io non ci sto
io non ci sto


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!