Faredelbene.net



simboli e archetipi -> Il simbolo


Il simbolo




Mettere insieme due parti distinte attraverso un segno, un simbolo.

Il simbolo è un elemento della comunicazione, che esprime contenuti di significato ideale dei quali esso diventa il significante ma che unisce,  divide o distingue più cose tra loro..

La parola "simbolo" deriva dal latino symbolum ed a sua volta dal greco σύμβολον súmbolon (segno) che a sua volta deriva dal tema del verbo symballo dalle radici σύμ- (sym-, "insieme") e βολή (bolḗ, "getto"), avente il significato approssimativo di "mettere insieme" due parti distinte.

I simboli, inoltre, si differenziano dai segnali, poiché questi ultimi hanno un puro valore informativo e non evocativo. Questo anche perchè nel segno il contenuto è del tutto diverso dalla sua rappresentazione, nel simbolo l'oggetto simbolizzato è simile alla sua espressione simbolica così come accade allo stesso modo con l'analogia.

Il simbolo può essere di due tipi:
 
- convenzionale, in virtù di una convenzione sociale;
- analogico, capace di evocare una relazione tra un oggetto concreto e un'immagine mentale.
 
La forza dei simboli sta nel possedere un forte carattere intersoggettivo, in quanto sono condivisi da un gruppo sociale o da una comunità culturale, politica, religiosa.
 
La funzione simbolica così come l'interpretazione dei simboli e sul loro impiego produce da sempre divisioni tra gli uomini.  All'interno del medesimo simbolo vi sono evocazioni simboliche molteplici e gerarchicamente sovrapposte che non si escludono reciprocamente, ma sono anzi concordanti tra loro, perché in realtà esprimono le applicazioni di uno stesso principio a ordini diversi, ed in tal modo si completano e si corroborano, integrandosi nell'armonia della sintesi totale. Questo rende
 

il simbolismo un linguaggio meno limitato del linguaggio comune ed adatto per l'espressione e la comunicazione di certe verità, facendone il linguaggio iniziatico per eccellenza ed il veicolo indispensabile di ogni insegnamento tradizionale.

 
Di importante rilevanza nella posizione del "simbolo" c'è da dire che assume un significato statico il legame tra oggetto/significato e immagine/significante che nell'allegoria è arbitrario e intenzionale, a differenza del simbolo in cui è piuttosto convenzionale.
 

Il simbolo quindi assume un significato immediato contenuto al suo interno che è al pari di una valenza metafisica nascosta espressa da un intimo rapporto tra la raffigurazione sensibile espressa nel simbolo e la sua valenza ideale.

 

Fonte: wikipedia.it

Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

letteratura
letteratura
news
news
filosofia
filosofia
medicina
medicina
scuola
scuola
coppia
coppia
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
curiosit
curiosit
autismo
autismo
bambini
bambini
astronomia
astronomia
sesso
sesso
psicosomatica
psicosomatica
lavori creativi
lavori creativi
tradizioni
tradizioni


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!