Faredelbene.net



significato sogni -> Sognare gli Angeli


Sognare gli Angeli




Sognare gli Angeli  e come ricevere l’aiuto degli Angeli nel sogno 

Le ore di sonno sono spesso le più adatte ad avere nuove comprensioni e per crescere spiritualmente. Molte persone hanno sogni psichici che prevedono il futuro oppure sogni che offrono consigli sulla carriera, la casa o la famiglia.

Voi potete sempre ricevere chiari consigli dagli angeli durante il sonno se li invitate nei vostri sogni. Questo è soprattutto molto importante quando volete comprendere meglio una situazione o quando cercate soluzioni creative, dato che le ore diurne spesso vi fanno vedere le cose solo o bianche o nere.

Quando dormiamo invece lasciamo andare tutti i rigidi schemi di pensiero. Dio e gli angeli possono così più facilmente farci avere nuove idee e soluzioni perché siamo più aperti e ricettivi.

Prima di andare a letto prendetevi un momento per meditare. Poi affermate mentalmente o ad alta voce:
“Caro Dio e gli Angeli, per favore entrate nei miei sogni questa notte e datemi consiglio e nuove idee su …….. (dite la situazione che vi sta più a cuore in quel momento). Io vi chiedo di aiutarmi a ricordare queste idee e soluzioni chiaramente non appena mi sarò svegliato/a. Grazie e Amen”

Anche se normalmente non ricordate i sogni, questa potente affermazione cambierà la vostra coscienza così che voi possiate avere potenti, vividi e indimenticabili sogni nelle ore immediatamente precedenti il vostro risveglio. Noi li chiamiamo sogni lucidi. Sono come un film, in cui voi siete sia il protagonista che lo spettatore. È veramente difficile dimenticare questi sogni. Anche la persona che giura di non sognare mai, ricorda sogni del genere e i messaggi che lo accompagnano.
Molte grandi invenzioni, libri e soluzioni sono state ricevute in sogno. Sicuramente avete sentito parlare di storie di grandi autori, uomini d’affari, inventori che si sono svegliati con una brillante idea. Tutti noi abbiamo accesso a questo mare di informazioni, perché la mente di ciascuno di noi è eternamente connessa con la saggezza di Dio.
Anche tu puoi creare nei sogni semplicemente esprimendone l’intenzione prima di andare a letto.

Gli Angeli possono anche guarire pensieri limitanti, credenze ed emozioni mentre dormiamo.
Abbiamo spesso letto come la fede crea miracoli. Il famoso libro Un corso in Miracoli dice: “Non c’è alcun problema che la fede non possa risolvere.” Un recente studio scientifico inoltre prova che le persone che credono ai fenomeni psichici hanno più possibilità di ricevere una guida accurata.
Le ore di sonno sono eccellenti momenti per aumentare la nostra fede nell’infallibile ordine dell’Universo. Uno dei modi più semplici che ho trovato per aumentare il livello di fede è di chiedere a Dio e agli Angeli di aiutarmi. Anche il più scettico pragmatista troverà che questo metodo può creare potenti esperienze.
Un modo semplice per ottenere questo è di chiedere prima di andare a dormire. Affermate mentalmente o ad alta voce:
“Caro Dio e cari angeli custodi, vi chiedo di entrare nei miei sogni questa notte e di liberarmi da tutte le paure che mi impediscono di capire, avere fede e seguire la mia guida Divina. Se c’è un messaggio che volete darmi, per favore aiutatemi a comprenderlo chiaramente e a ricordarlo al mattino. Amen.”
Il Cielo sostituirà la sfiducia in fede e vi sentirete più fiduciosi nel seguire la vostra guida interiore. Noi interagiamo molto con il reame angelico nei nostri sogni. Invitando gli angeli nei vostri sogni voi aumenterete il numero dei messaggi angelici e la velocità con cui vi libererete.

Leggi anche Sognare un angelo

Per esempio, se siete indecisi su che direzione prendere nella vostra carriera, mentalmente dite una preghiera simile a questa mentre mettete la testa sul cuscino:
“Angeli, per favore entrate nei miei sogni questa notte e datemi chiari messaggi, che ricorderò, per aiutarmi a sapere la cosa giusta da fare per la mia carriera.”

Gli Angeli rispondono sempre a questa richiesta e molto probabilmente avrete un sogno lucido che ricorderete facilmente. Gli angeli possono aiutarvi nel sogno anche se non lo ricordate, tuttavia vi svegliate sapendo che qualcosa è cambiato nella notte. Vi sentite più felici, più positivi e molto più chiari sulla direzione da prendere. Questo è un segno che gli angeli hanno riarrangiato i vostri pensieri e le credenze per aiutarvi a rilasciare paure che vi rendono indecisi sulla vostra carriera.

Se vi sentite bloccati in qualsiasi area della vostra vita, scrivete questo messaggio su un pezzo di carta e mettetelo sotto al cuscino. Ripetete la frase mentalmente tre volte mentre vi addormentate:
“Carissimi Angeli, vi chiedo di lavorare con me durante il mio sonno questa notte, per liberarmi da tutti i blocchi che mi trattengono dal gioire della mia vita. Per favore, portate questi blocchi alla mia attenzione o rimuoveteli completamente dalla mia mente, dalle mie emozioni e dal mio corpo durante le mie ore di sonno questa notte. Grazie.”
La mattina vi sveglierete rinvigoriti e con una consapevolezza che gli angeli hanno lavorato con voi durante la notte.
Potete anche non ricordare i dettagli del vostro lavoro notturno con gli angeli, ma lo sentirete profondamente. Potreste sentire la vostra testa strana, per la ristrutturazione avvenuta durante la notte. Questo perché avevate pesanti blocchi che vi impedivano di vivere la vostra vita e il vostro proposito di vita. Vi sentirete grati per aver chiesto questo aiuto agli angeli e vorrete chiedere il loro aiuto ogni notte.

Tratto dal libro “Angel Therapy” ~ Traduzione: Mariù

Fonte http://angeliradianti.com/

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare





Categorie

letteratura
letteratura
medicina
medicina
significato sogni
significato sogni
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
medicina naturale
medicina naturale
animali
animali
salute
salute
libri e recensioni
libri e recensioni
scomode verit
scomode verit
donna
donna
news
news
io non ci sto
io non ci sto
misteri e paranormale
misteri e paranormale
vegan & co.
vegan & co.
bambini
bambini


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!