Faredelbene.net



significato dei colori -> Significato del colore rosso


Significato del colore rosso




Il colore rosso ha diversi significati

Il rosso è stato fin dall'antichità un colore impregnato di significati. Innanzi tutto facciamo presente che il rosso è il colore del sangue, dei muscoli e del cuore elementi indispensabili alla nostra vita. Non per niente gli antichi romani veneravano il Dio Marte, re della guerra il cui colore rosso stava a significare il sangue sparso durante le battaglie. Ed infatti il rosso ci indica il valore dell'aggressività, della voglia di fare, di vincere e primeggiare, della passione, della fiducia in noi stessi. Tutti sentimenti molto forti che indicano uno stato di eccitazione, ma allo stesso tempo di fierezza e orgoglio

Studi scientifici hanno dimostrato che essere circondati da pareti di color rosso induce  ad un aumento del battito cardiaco, provoca un aumento delle funzioni vitali, aumenta l'aggressività e le energie. Ma il rosso sta a significare anche passione, voglia d'amare ardentementeed i simboli a cui andiamo subito a pensare sono il cuore e un mazzo di rose. Il rosso è stato anche il colore scelto dagli operai durante le lotte nell'ottocento contro il capitalismo. E' risaputo che i partiti comunisti e di estrema sinistra hanno adottato il rosso come il colore che simboleggia il sangue versato in queste battaglie contro i poteri più forti

Il rosso viene utilizzato nella vita pratica perchè è subito notato dall'occhio umano, molto tempo prima degli altri colori. E' usato infatti per segnalare pericoli, idranti, estintori, pompieri. Nel calcio il rosso indica l'espulsione nel momento in cui l'arbitro decide di uscire il cartellino. Al pronto soccorso il codice rosso indica un paziente in grave pericolo di vita. In cina il rosso ha il significato di felicità ed è un colore beneaugurante.

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare



Sognare di fare l'amore, significato

Vi è mai successo di sognare di fare l'amore con qualcuno  e di svegliarvi chiedendovi il significato? Scopriamolo insieme.

Vi è mai capitato di sognare di avere un rapporto intimo con qualche celebrità e di svegliarvi proprio sul più bello?
Oppure di ricontrarvi in sogno con qualche vostro/a ex con cui subito dopo iniziate a copulare? O avete mai sognato di fare l'amore con una persona che ritenete amica?

È inutile nascondersi, sono cose che possono capitare e non c'è nulla di male, ma per ognuno di questi casi una domanda inizia a farsi largo nella testa al risveglio: cosa significa? Il sogno ha luogo durante la fase REM del sonno, ed è caratterizzato da immagini e suoni che in un primo momento possono sembrare reali. I sogni possono essere rivelatori e svelarci molte cose sulla nostra persona, anche in merito alle relazioni che inconsciamente desideriamo avere.

Scopriamo cosa significano i diversi sogni che hanno come sfondo l'atto sessuale:
- Sognare di copulare con il/la proprio/a ex: non vi allarmate, non per forza significa che siete ancora innamorati di quella persona. In realtà potrebbe essere solo un suggerimento o uno spunto per farvi riflettere se intraprendere o meno una nuova relazione. Probabilmente avete intrapreso un rapporto simile a quello passato: forse non è quello che volete davvero.
- Sognare di farlo con una persona sconosciuta: è un modo come un altro della vostra psiche che vi chiede di liberarvi da ogni tabù, di andare e di esprimere voi stessi senza troppi vincoli e senza subire le frustrazioni della vita quotidiana e reale. Equivale all'avere un rapporto occasionale a cui non seguono però un senso di confusione o di vergogna.
- Sognare di avere un rapporto con il/la proprio/a migliore amico/a: vi siete mai svegliati da un sogno del genere? Niente panico: non per forza significa che siete innamorati della persona in questione. Il sesso con un'amica o un amico simboleggia solo quanto è stretta la vostra amicizia, che il vostro subconscio ha ben pensato di trasformare in un rapporto più intimo. Nel caso in cui questi sogni diventino più frequenti è meglio iniziare a farsi delle domande, per scoprire se forse sotto sotto non si nasconda qualcosa di più.
- Sognare di fare l'amore con un persona che si odia: l'odio è un sentimento più forte dell'amore. Se vi è capitato avere sogni di questo tipo vuol dire che siete una persona disposta a perdonare e che non porta rancore.
- Sognare di tradire la persona amata: è brutto svegliarsi dopo aver sognato di essere stati a letto con qualcuno che non sia la propria metà. Anche se non si tratta di un vero tradimento simboleggia che comunque che la vostra vita sessuale vi lascia insoddisfatti e che forse è arrivato il momento di parlarne per cercare di evitare di creare un punto di rottura nella vostra relazione.

Fonte http://it.lovepedia.net/





Categorie

musica
musica
beneficenza
beneficenza
tecnologia
tecnologia
news
news
attualit
attualit
curiosit
curiosit
scuola
scuola
coppia
coppia
cucina
cucina
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
mamme
mamme
scienza
scienza
tradizioni
tradizioni
simboli e archetipi
simboli e archetipi
popoli e culture
popoli e culture


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!