Faredelbene.net



sesso -> Il piacere del massaggio prostatico


Il piacere del massaggio prostatico




Perché sperimentare il massaggio prostatico in coppia? «È piacevole. Inoltre, aiuta ad esplorare il proprio corpo e, alla donna, consente di esplorare il corpo del partner»

In Oriente il massaggio prostatico costituiva un'antica pratica molto diffusa, che si credeva legata all'abilità dell'uomo durante il coito. Oggi questa pratica, che a livello medico viene utilizzata per verificare disturbi prostatici, può essere utilizzata in coppia come preliminare in grado di aumentare la conoscenza del corpo maschile e aumentare l'intimità. Alberto Caputo, psichiatra, sessuologo e Presidente dello IES ci aiuta a comprendere meglio.

Perché sperimentare il massaggio prostatico in coppia? «È piacevole. Inoltre, aiuta a esplorare il proprio corpo e, alla donna, consente di esplorare il corpo del partner» spiega Alberto Caputo, che aggiunge: «Questa pratica di solito non viene immediatamente apprezzata dagli uomini probabilmente perché associata a tutta una serie di stimoli omofobici. Tutto ciò che ha a che fare con l'analità maschile, nella mentalità comune ha a che fare con i gay e quindi nell'eterosessuale non viene sempre apprezzato».

«Il perineo è una zona particolarmente sensibile e estremamente utile a eccitare, sia l'uomo che la donna: il massaggio prostatico, come il massaggio perineale, può essere fatto dalla coppia per la coppia, in entrambe le persone» spiega Alberto Caputo, che aggiunge: «Per esempio, stirare i muscoli perineali facendo trazione può essere estremamente piacevole. La zona è una delle aree più sensibili di tutto il nostro corpo, quindi può essere recuperata in termini di preliminare, ovviamente con l'adeguata igiene locale».

«La pratica medica ha due funzioni fondamentali: percepire le dimensioni, la forma e la consistenza della prostata, come esame clinico e in secondo luogo, eventualmente, di provocare la spremitura, che è una pratica medica per verificare, nel caso fossero presenti infiammazioni», spiega Alberto Caputo. Il massaggio medico non ha finalità terapeutica, bensì diagnostica, dunque.

Se in ambito medico la finalità dell'analisi è valutare la presenza di eventuali noduli a livello della prostata, durante un rapporto intimo si deve procedere per gradi, tenendo conto del grado di rilassatezza della persona e della voglia di esplorare, gradualmente, il corpo dell'altro. In coppia la partner può procedere, con molta delicatezza, attraverso l'inserimento di un dito nell’ano dell'uomo, oppure agire all'esterno, massaggiando e stimolando la zona del perineo.

Fonte: starbene.it
Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

curiosit
curiosit
storia
storia
lingua italiana
lingua italiana
tecnologia
tecnologia
astronomia
astronomia
fisica quantistica
fisica quantistica
antroposofia
antroposofia
autismo
autismo
miti e leggende
miti e leggende
itinerari
itinerari
beneficenza
beneficenza
salute
salute
medicina
medicina
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
cucina
cucina


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!