Faredelbene.net



sesso -> Kamasutra per il sesso orale


Kamasutra per il sesso orale




Da sempre il sesso orale - o cunnilingus  - è una delle pratiche sessuali preferite dalle donne: ecco come celebrare il piacere femminile con tantissime posizioni del Kamasutra, specifiche per il sesso orale a beneficio delle donne.

Kamasutra per il sesso orale:

la posizione della fiammiferaia
 
Accovacciata - non su un marciapiede ma su uno sgabellino vezzoso, sulle sue mani o sostenendoti da sola - lascia che la sua lingua, come un fiammifero, ti infiammi di piacere...
 
Sex tip - La scintilla potrebbe scattare ancora più in fretta se gli permetti di accarezzare il tuo lato B
 
 
la posizione del cercatore
 
Lei cerca - innocente e maliziosa - dove sia l'origine di quel piacere che non può vedere ma solo sentire, mentre lui continua a cercare quel tesoro chiamato orgasmo...
 
Sex tip - Se permetti alle sensazioni di cercare tra i tuoi desideri, potresti scoprire che anche l'altro lato della medaglia ha un certo valore, in fatto di piacere
 
 
la posizione dell'umile servo
 
L'amore più tenero renderà il partner pronto ad accontentare qualsiasi desiderio e a ribaltare qualsiasi stereotipo (la posizione di lei è tipicamente maschile) in un abbraccio...
 
Sex tip - Non avere paura i giocare la parte dell'uomo e di esprimere i tuoi desideri con libertà: usa le mani e le parole per guidarlo verso il tuo piacere
 
 
la posizione dello scrivano
 
Mentre lei è comodamente seduta, lui è ai suoi piedi, pronto a trascrivere ogni suo desiderio in punta di lingua...
 
Sex tip - Accarezza la sua testa con dolcezza, mentre impartisci piacevoli ordini
 
 
la posizione del ponte
 
   
La posizione richiede flessibilità e solidità: se hai queste doti, come un ponte ti consentirà di arrivare a un piacere che sta oltre il mare (e la tua immaginazione)...
 
Sex tip - Chiedi a lui di sostenerti la schiena con le mani; se vuoi amplificare l'orgasmo, lascia cadere la testa all'indietro quando stai per raggiungere l'apice
 
 
la posizione del 69 a cucchiaio
 
   
 
La posizione più rilassante è un dolce da gustare al cucchiaio...
 
Sex tip - I dessert più prelibati vanno assaggiati con estrema calma
 
 
la posizione della dama
 
     
 
Come una nobile dama, lasciati coccolare dai baci del tuo amante e chiedigli di soddisfare ogni tuo capriccio...
 
Sex tip - Assieme ai baci, chiedigli di usare anche le dita per vezzeggiare le tue carni più nascoste
 
 
 la posizione dell'ape regina    
 
   
 
Lascia che lui faccia l'ape operaia e ti aiuti a stillare un piacere dolce come il miele
 
Sex tip - Non startene con le mani in mano!
 
 
la posizione della barboncina
 
       
 
Vezzosa, maliziosa, distratta, lasciati annusare: l'istinto ti dirà cosa devi fare...
 
Sex tip - Sfrutta il potere erotico dei gemiti per accedere alla dimensione più selvaggia dell'eros. Questo potrebbe essere solo l'inizio
 
 
la posizione della cavallerizza
 
   
 
Sali in sella e i suoi baci inciteranno la tua corsa verso il piacere...
 
Sex tip - Non stare immobile, ma muoviti leggermente avanti e indietro, dando la giusta direzione ai suoi baci
 
 
la posizione dell'equilibrista
 
   
 
L'equilibrio è precario, un gioco di geometrie, ma permette di raggiungere una nuova dimensione del piacere...
 
Sex tip - Accarezzalo con i tuoi sensi, permettendogli di accoccolarsi proprio lì
 
 
la posizione della fonte
 
     
Il tuo piacere è la fonte della sua felicità: ecco il vero significato di "essere altruisti"...
 
Sex tip - Il miglior modo per ringraziare è ricambiare il favore
 
 
 la posizione del 69 raccolto
 
     
 
La classica posizione del 69 non è abbastanza se si vuol stare davvero vicini: meglio stringersi allora, rannicchiandosi un po'.
 
Sex tip - Approfitta della posizione - che non permette contatti molto profondi con lui, per concentrare le tue attenzioni sul glande e il frenulo, le parti più sensibili del pene
 
 
la posizione dello struzzo
A differenza dello struzzo, lui ha la testa non sotto la sabbia, ma tra le gambe di lei...
 
Sex tip -  Se vorrai, sappi che il piacere del tuo compagno è a portata di mano...
 
 
la posizione del pozzo
 
 
 
Lui si avvicina ad abbeverarsi dal sesso di lei, come un assetato in cerca di acqua...
 
Sex tip - Per stare più comoda, sistema un cuscino sotto la testa.
 
 
la posizione del trovatore
Il motto è: chi cerca, trova (il piacere)
 
Sex tip - Nulla vieta a lui di abbinare i baci alle carezze, anche profonde
 
 
 la posizione del cuscino
Lui si accoccola tra le tue gambe socchiuse, appoggiando la testa su una delle tue cosce, abbracciando stretta-stretta l'altra e dispensando piacevoli baci
 
Sex tip - E se mentre lui si dedica al tuo piacere, tu gli confidassi come ti piacerebbe farlo con lui, dopo?
 
 
la posizione del belvedere
Lui godrà di uno spettacolo mozzafiato, mentre tu non dovrai fare altro che rilassarti, e chiudere gli occhi...
 
Sex tip - Anche con gli occhi aperti, affacciata alla finestra, non è male...
 
 
Ovviamente tutto ciò è assolutamente indicativo, i piaceri nel praticare l'atto sessuale sono portatori sani di fantasie erotiche dalle voglie più curiose e impensabili. Buon divertimento!
 
Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare





Categorie

miti e leggende
miti e leggende
filosofia
filosofia
itinerari
itinerari
beneficenza
beneficenza
coppia
coppia
popoli e culture
popoli e culture
scienza
scienza
psicologia
psicologia
amore e dintorni
amore e dintorni
animali
animali
mamme
mamme
musica
musica
tecnologia
tecnologia
salute
salute
scomode verit
scomode verit


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!