Faredelbene.net



salute -> Riallineamento della vertebra Atlante


Riallineamento della vertebra Atlante




Vertebra Atlante: il piccolo osso dai grandi effetti

- Hai provato di tutto ma i tuoi disturbi non si sono risolti?
 
- Vuoi rimanere in salute senza fare uso continuo di farmaci?
 
- Ti vuoi liberare definitivamente dai tuoi disturbi?
 
Allora smettiamo di combattere solo i sintomi e cerchiamo di  capire come star meglio. 
In questo articolo vi proponiamo una chiara spiegazione su cosa sia il riallineamento della vertebra Atlante e possibili cure con questo trattamento ATLANTOtec!
 
Si può attivare l'autoregolazione del proprio corpo con 1 SOLO TRATTAMENTO.
Scopri come il riallineamento dell'Atlante può risolvere mal di testa, emicrania, vertigini, disturbi dopo un colpo di frusta, dolore cervicale, mal di schiena e decine di altri disturbi.
 
Proseguendo nella lettura di questo articolo, arriverai a comprendere per quale motivo la prima vertebra cervicale può essere responsabile di tutta una serie di disturbi, in apparenza non collegati tra loro, per i quali fino ad oggi le terapie hanno mirato esclusivamente alla soppressione del dolore, senza riuscire ad eliminarne la causa. Il riallineamento della vertebra Atlante potrebbe portare sollievo in molti casi.
 

Vertebra Atlante: la causa nascosta di numerosi disturbi

 
La prima vertebra cervicale chiamata Atlante o C1, gioca un ruolo primario nella colonna vertebrale.
 
Un malfunzionamento localizzato in tale zona può influenzare "a cascata" l'intero apparato muscoloscheletrico, il sistema circolatorio e il sistema nervoso, creando sbilanciamenti e disfunzioni in svariate parti del corpo. Queste disfunzioni possono trasformarsi col tempo in seri problemi di salute: il corpo non è più in grado di funzionare come dovrebbe e potrebbe. La qualità di vita risulta gravemente compromessa, ma nessuna causa organica certa può essere individuata e diagnosticata.
 
Nel video scoprirai tutto quello che dovresti sapere riguardo alla correzione della prima vertebra cervicale e conoscerai le ragioni per cui è così importante avere un Atlante allineato.
 
 
7 fatti da conoscere riguardo al disallineamento dell'Atlante
 
Il trauma del parto crea in molti neonati un disallineamento permanente della vertebra Atlante (prima vertebra cervicale) e talvolta anche dell'Epistrofeo (seconda vertebra cervicale).
Traumi successivi come: colpi di frusta, cadute, intubazione durante operazioni chirurgiche con anestesia totale, possono causare o accentuare il disallineamento dell'Atlante e delle vertebre sottostanti.
 

È stato accertato che il disallineamento della vertebra Atlante può essere responsabile di svariati disturbi e patologie sia a livello fisico che mentale.

La medicina non considera il malposizionamento dell'Atlante come possibile causa dei disturbi, generalmente questa disfunzione non viene diagnosticata.
La mancata diagnosi è da ricondurre al fatto che una normale radiografia, come pure la risonanza magnetica non permettono di evidenziare il disallineamento dell'Atlante.
Per contro, una tomografia computerizzata, permette di vedere e misurare con precisione la posizione dell'Atlante, ma solo nel caso il radiologo imposti specificatamente l'apparecchio.
Tralasciando i casi gravissimi di lussazione che richiedono la chirurgia, la medicina non prevede alcun trattamento per risolvere il disallineamento della prima vertebra cervicale.
 
Sintomi del disallineamento dell'Atlante
I tuoi disturbi sono davvero solo psicosomatici?
 
Quanti pazienti si sono sentiti dire dal loro medico che la causa del proprio disturbo è sconosciuta e che sicuramente ha un'origine psicosomatica? Quello che con tutta probabilità il tuo medico non conosce sono tutte le disfunzioni che un Atlante disallineato può causare!
 
Disturbi cronici conseguenti ad un colpo di frusta, come anche l'emicrania o i mal di testa ricorrenti, ora trovano una semplice e logica spiegazione nel disallineamento della vertebra Atlante. La correzione di questa vertebra rappresenta una soluzione concreta, spesso completamente risolutiva, che consente di abbandonare l'uso continuo di farmaci e i loro effetti collaterali.
 
La correzione della vertebra Atlante è inoltre il metodo ottimale per migliorare la postura e ovviare a problemi quali: gamba più corta funzionale, bacino inclinato, iperlordosi, cifosi, scoliosi funzionale, perdita della lordosi fisiologica cervicale.
 
Alcuni dei disturbi che hanno tratto giovamento dalla correzione dell'Atlante
 
Le conseguenze negative di un Atlante disallineato si possono manifestare in tutto il corpo. I dati raccolti, insieme alle testimonianze delle persone trattate con ATLANTOtec, ci hanno permesso di stilare una lista della sintomatologia che può trarre beneficio dal riposizionamento dell'Atlante.
 
È importante capire che NON tutti i disturbi elencati scompaiono in qualsiasi persona si sottoponga al riallineamento dell'Atlante, questo poiché gli stessi disturbi possono anche avere altre cause o concause.
 
Non è corretto interpretare la correzione dell'Atlante come una "cura miracolosa" in grado di risolvere tutti i disturbi. È al contrario fondamentale comprendere come lo scopo di ATLANTOtec NON consista assolutamente nel diagnosticare o "curare" i disturbi, ma semplicemente nel verificare se sia necessario prendersi cura dell'Atlante. Miracolosa sarà poi la capacità del corpo di auto-regolarsi, una volta messo in condizione di poterlo fare!
 
Disturbi causati dal disallineamento dell'Atlante:
 

mal di testa, cervicale, mal di schiena

mal di testa – cefalea tensiva – emicrania

dolori cronici dopo un colpo di frusta cervicale

vertigini – giramenti di testa – capogiri

sindrome di Ménière

nevralgia del trigemino

dolore mandibolare – mandibola che scrocchia

sinusite cronica

asma (più cause possibili)

rotazione o flessione limitata o dolorante della testa

dolori alla cervicale – cervicalgia

torcicollo – dolori al collo

mal di spalle – una spalla più alta dell'altra

formicolio degli arti – parestesia

tendinite cronica

gomito del tennista – sindrome del tunnel carpale

contratture muscolari – dolori muscolari cronici

mal di schiena – dorsalgia (dolore localizzato al dorso)

scoliosi funzionale

dolore lombare – lombalgia – colpo della strega

ernia del disco – discopatia – protrusione dei dischi

nervi spinali compressi

asimmetria del bacino – dismetria pelvica

artrite – artrosi (se conseguente a postura scorretta)

dolori all'articolazione sacro-iliaca

sciatica – sciatalgia – lombosciatalgia

dolori all'anca

lunghezza differente delle gambe funzionale

dolori alle gambe – alle ginocchia – ai piedi

mani e piedi cronicamente freddi

disturbi visivi – infiammazione ricorrente agli occhi

ronzii o fischi alle orecchie – acufene /tinnito

otite dell'orecchio medio ricorrente (infezioni all'orecchio)

tachicardia – ipertensione – pressione bassa

disturbi gastrointestinali – acidità di stomaco

reflusso gastroesofageo – ulcera gastrica

diarrea cronica – costipazione – colon irritabile

depressione (se conseguente a dolori cronici)

insonnia – difficoltà ad addormentarsi

stanchezza cronica

sindrome da stanchezza cronica (vedi acidosi e mercurio)

rinite allergica (miglioramenti dal motivo sconosciuto)

difficoltà di apprendimento – dislessia (difficoltà a leggere o a scrivere)

epilessia

 
Come riconosco se il mio Atlante è disallineato?
 
In base ai tuoi sintomi non è possibile dire con certezza se il tuo Atlante sia disallineato o meno. La soluzione più semplice consiste nel far verificare direttamente la posizione dell'Atlante ad un Atlantotecnico qualificato, il quale con la giusta tecnica e l'abilità manuale necessaria, può facilmente individuare l'eventuale disallineamento dell'Atlante con un attento esame manuale.
 
Se il responso del test manuale, della durata di pochi minuti, risulta negativo, non ci sono costi.
 
Solitamente non sono necessari esami radiologici. In rari casi specifici, può essere necessaria una tomografia computerizzata. Sarà comunque l'Atlantotecnico a valutarne la necessità nei singoli casi.
 
Radiografie e Risonanze magnetiche sono completamente inutili allo scopo di determinare la posizione dell'Atlante. Solo una Tomografia eseguita correttamente è utile in tal senso.
 
L'esperienza ci dimostra che una valutazione della posizione dell'Atlante, eseguita da un terapista o medico non specializzato sulla tecnica di correzione dell'Atlante, sovente risulta completamente errata. Le tecniche insegnate ai relativi corsi di formazione, vengono infatti partorite e apprese da persone che mai hanno eseguito un'indagine radiologica adeguata sull'Atlante, per verificare l'attendibilità dei loro test. Non ci credi? Fai testare il tuo Atlante a 5 chiropratici, osteopati o medici differenti. Il risultato ti sorprenderà!
 
Correzione dell'Atlante in un unica seduta definitiva
 
Quante sedute sono necessarie?
 
Il trattamento di correzione dell'Atlante ATLANTOtec, si effettua in UNA SINGOLA ED UNICA SEDUTA + un controllo successivo. Sono escluse rare eccezioni.
 
Bisogna considerare che: in presenza di costante forte stress, ansia o una disfunzione cranio mandibolare, anche se l'Atlante difficilmente torna a disallinearsi, il trattamento non rende immuni da contratture muscolari. In caso di necessità può essere utile una seduta di richiamo per alleggerire di nuovo le contratture muscolari.
 
Evitare le manipolazioni chiropratiche
 
La correzione dell'Atlante è pericolosa?
 
Molti considerano pericoloso intervenire sulla cervicale. Devi sapere che l'eventuale pericolo è limitato all'esercizio di manipolazioni chiropratiche, il cosidetto thrust.
 
Il metodo ATLANTOtec sfrutta un principio completamente nuovo, assolutamente senza pericolo, che non ha nulla in comune con la chiropratica o l'osteopatia, né tantomeno con altri metodi. Non si effettuano movimenti improvvisi della testa e neppure trazioni o forzature del collo.
 
Correzione dell'Atlante non è uguale correzione dell'Atlante
 
Ci sono diversi metodi di correzione dell'Atlante che si differenziano notevolmente nella teoria, nella modalità di esecuzione e nei risultati conseguibili: Atlasprofilax, Atlaslogia, Atlas-Orthogonal, Upper Cervical. Qui trovi un articolo di paragone: Riallineamento dell'Atlante non è uguale a riallineamento dell'Atlante!
 
Un osteopata o un chiropratico è in grado di correggere il mio Atlante?
 
Alcune persone credono di poter ricevere lo stesso tipo di trattamento anche presso il proprio terapista di fiducia.
 
ATLANTOtec non ha nulla in comune con una manipolazione chiropratica sia nella modalità di esecuzione che nei risultati. Le manipolazioni cervicali devono essere ripetute regolarmente mentre ATLANTOtec si riassume in un singolo trattamento definitivo. Le manipolazioni cervicali comportato un certo rischio al contrario di ATLANTOtec che è priva di rischi non trattandosi di una manipolazione cervicale.
 
ATLANTOtec è un trattamento unico nel suo genere, a meno che il tuo terapista sia contemporaneamente un Atlantotecnico (terapista che pratica ATLANTOtec), non hai nessuna speranza di ricevere un trattamento nemmeno vagamente simile ad ATLANTOtec. Non potrai quindi approfittare di tutti i risultati conseguibili con la correzione dell'Atlante. Le testimonianze delle persone trattate lo confermano. Questa realtà può essere inoltre confermata dagli stessi Atlantotecnici che sono contemporaneamente osteopati o chiropratici e che ora applicano questa nuova tecnica.
 
L’intenzione non è quella di denigrare altre terapie, bensì di presentare un alternativa più efficace rispetto alle vecchie tecniche e allo stesso tempo priva di rischi. Per dirla in linguaggio informatico: "aggiornamento importante disponibile". L'aggiornamento è valido sia per i pazienti che per i terapisti.
 
In base alla nostra esperienza, una posizione errata dell'Atlante non può essere corretta né da un trattamento chiropratico o osteopatico, né tramite la medicina manuale. La tesi corrente attualmente insegnata, sostiene che il blocco di un articolazione sia sempre la conseguenza dell'errata posizione di una vertebra. Da qui la teoria per cui una volta risolto tale blocco articolare, si risolve contemporaneamente anche la posizione errata della vertebra. Questo tuttavia non si applica all'articolazione dell'Atlante, poiché quest'ultimo si comporta meccanicamente più come una parte del cranio che come una vertebra.
 
Viene insegnato che una manipolazione chiropratica possa risolvere il disallineamento dell'Atlante. Tuttavia i disturbi possono ricomparire. Trattandosi di una vertebra molto mobile, dopo breve tempo il disallineamento torna a presentarsi. La nostra esperienza dimostra, tramite immagini TC spirale precedenti e successive alle manipolazioni chiropratiche, come il disallineamento dell'Atlante continui ad essere presente anche dopo la manipolazione chiropratica. Questo spesso è il motivo per cui i disturbi, dopo un breve sollievo, si ripresentano.
 
Chi non ci crede può far eseguire immagini TC prima ed in seguito ad una manipolazione. Nel caso della tecnica di correzione dell'atlante ATLANTOtec è sufficiente di regola solo un trattamento per riportare l'Atlante durevolmente nella posizione anatomica corretta. Questo è altresì dimostrabile tramite immagini TC effettuate prima e dopo il trattamento.
 
Prevenzione e profilassi tramite la correzione dell'Atlante
La prevenzione è la migliore cura
 
Correggere la posizione dell'Atlante, nel caso fosse disallineato, è necessario a prescindere dagli eventuali disturbi che si possono accusare momentaneamente, poiché si tratta di un "investimento" finalizzato ad ottenere una buona salute futura. Il riallineamento è consigliabile ad iniziare dai bambini e permette al corpo di funzionare e svilupparsi al pieno delle sue potenzialità.
 
RICORDA: un piccolo disturbo trascurato oggi, si trasforma in un problema molto più dispendioso domani!
 
Fonte e riferimenti: www.atlantotec.com
Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare





Categorie

itinerari
itinerari
astrologia
astrologia
tecnologia
tecnologia
astronomia
astronomia
letteratura
letteratura
alimentazione e benessere
alimentazione e benessere
cucina
cucina
stile & bon ton
stile & bon ton
misteri e paranormale
misteri e paranormale
Vini e dintorni
Vini e dintorni
numerologia
numerologia
artisti
artisti
tradizioni
tradizioni
lingua italiana
lingua italiana
scienza
scienza


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!