Faredelbene.net



salute -> Il dolore riferito che ti salva la vita


Il dolore riferito che ti salva la vita




Il dolore riferito si verifica quando un problema in unico luogo nel corpo provoca dolore in un altro posto.

Ci sono dolori che fanno da segnali d'allarme nel nostro corpo. Nessuno, ovviamente, va ignorato, e quelli riferiti tantomeno.

Il dolore riferito si verifica quando un problema in unico luogo nel corpo provoca dolore in un altro posto.

Anche se questo non dovrebbe mai prendere il posto di una consulenza medica, questo sguardo esclusivo al dolore riferito nel corpo è estremamente importante e rivelatore. Ci sono sicuramente alcuni sintomi che non dovrebbero mai essere ignorati. Ma d’ora in poi presterai sicuramente più attenzione a dove si stanno verificando i dolori prima di respingerli come “normali”.

Vediamo dunque, in base al grafico, quali sono questi dolori e per cosa ci allertano.

1) CUORE

Se si hanno problemi di cuore, si può verificare un dolore nella zona del torace intorno al cuore. Tuttavia, è possibile anche verificare un dolore riferito nel braccio sinistro o nella parte medio-alta della schiena.
L’Universal Medical School del Michigan scrive: “Il dolore cardiaco è spesso localizzato nelle zone della superficie del corpo che inviano impulsi agli stessi livelli del midollo spinale che ricevono la sensazione cardiaca. Ciò è vero in particolare sul lato sinistro.”
Qualsiasi dolore associato con il cuore può indicare problemi potenzialmente letali che richiedono un intervento medico immediato.
 
2) POLMONI E DIAFRAMMA
 
I problemi con i polmoni o il diaframma potrebbero essere la causa del dolore che si accusa sul lato del collo o nella zona spalla superiore. Questo può essere il risultato di problemi respiratori o il nervo frenico che va dalla spina dorsale, attraverso i polmoni, al diaframma.
Il terapista del massaggio Paolo Ingraham scrive: “I problemi ai polmoni e al diaframma possono causare un irrigidimento dei muscoli del collo, andando a compromettere la parte superiore del corpo.” Continua dicendo: “La maggior parte delle persone sono affette da queste e molte altre conseguenze della respirazione inefficiente.”
Problemi respiratori devono sempre essere presi sul serio e richiedono una visita dal medico.
 
3) FEGATO E CISTIFELLEA
 
Problemi con il fegato o colecisti possono causare dolore al collo o alle spalla superiore, così come il lato destro del corpo, appena sotto il capezzolo.
L’American Massage Therapy Association scrive: “La cistifellea può riferirsi al dolore alla scapola. Questo dolore riferito è simile a quello del diaframma perché sia ​​il fegato e la cistifellea “sbattono” contro il diaframma.” Lo stesso messaggio è portato al collo e spalla lungo il nervo frenico come con i problemi legati al diaframma.
Sai che il tuo corpo sta meglio, se conosci la differenza tra un torcicollo e un dolore grave. Se sospetti che il collo o il dolore alla spalla sia un dolore riferito, dovresti certamente farti controllare da un medico.
 
4) STOMACO E PANCREAS
 
Un dolore riferito in questi due settori specifici sulla parte anteriore e posteriore del corpo può indicare un problema con lo stomaco o pancreas.
Physio-pedia.com scrive che: “Circa il 50% dei pazienti con esperienza di pancreatite acuta irradia il dolore alla schiena”. Ci può anche essere “la tenerezza addominale, di solito nei quadranti superiori.”
La difficoltà di sapere quando si hanno problemi di organi ti permette di prestare attenzione a questo dolore riferito estremamente importante.
 
5) INTESTINO TENUE
 
Se si verificano problemi con l’intestino tenue, si può avere dolore nella zona addominale, vicino all’ombelico.
WebMD scrive: “Il dolore addominale centrale (dolore nella zona intorno all’ombelico) potrebbe essere il senso che ha il corpo di esprimere il dolore nell’intestino tenue (infiammazione, spasmi intestinali, disturbi funzionali).”
Questa posizione estremamente specifica per il dolore può essere molto utile per i medici che cercano di trovare la fonte del tuo dolore addominale, in modo da poter essere sicuri di capire esattamente dove ti fa male.
 
6) COLON E APPENDICE
 
Appendicite e problemi con il colon spesso si presentano con un dolore di queste specifiche aree dell’addome.
PatientPlus scrive: “Il dolore nella fossa iliaca destra solleva immediatamente il sospetto di appendicite. Fossa iliaca destra è il termine usato per il lato destro dell’addome medio-inferiore. L’Organizzazione Mondiale della Sanità scrive: “Il dolore mid-gut potrebbe essere il risultato di problemi con l’appendice [o] colon destro.”
Poiché l’appendicite è un medico d’emergenza, la ricerca del dolore riferito in questa zona è assolutamente di vitale importanza.
 
7) RENI
 
I problemi con i reni si possono presentare come dolori che coprono una vasta area, compresa la parte inferiore della schiena, addome, bacino, e le porzioni superiori delle gambe.
IHealthBlogger.com scrive: “Il dolore ai reni può essere la causa del dolore che si sente nella regione lombare nei fianchi appena sotto le costole.”
I problemi renali sono estremamente importanti per la diagnosi, così dovresti vedere un medico se senti dolore o disagio in queste zone.
 
8) VESCICA
 
I problemi con la vescica spesso si manifestano in dolore al bacino inferiore, sul lato anteriore o posteriore.
L’American Massage Therapy Association scrive: “Perché la vescica si trova nella parte bassa della schiena, una infezione in questo organo può causare dolore riferito alla zona lombare.”
Ci sono una serie di gravi problemi che potrebbero essere associati alla vescica. Questo dolore, soprattutto se accompagnato da altri problemi urinari, dovrebbe essere un segno che è necessario un esame medico.
 
9) OVAIE
 
Problemi alle ovaie possono causare dolore ai lati dell’addome.
Womens-Health-Advice.com scrive: “Le cisti ovariche possono causare un acuto, lancinante dolore (di solito su un lato dell’addome).”
Il cancro ovarico è una gravissima malattia potenzialmente letale. Qualsiasi forte dolore addominale dovrebbe essere controllato da un medico solo per stare più sicuri.
Riconoscendo la causa del dolore si è in grado di riconoscere molte malattie pericolose per la vita. Questo non vuole essere per te un motivo di panico, però… è sicuramente importante essere ben informati su ciò che potrebbero essere in corso all’interno del vostro corpo.
Avete mai provato un dolore riferito? Scrivilo nei commenti.
Si prega di condividere queste informazioni estremamente importanti con amici e familiari.
 
 
 
Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare



Cosa vuol dire sognare il pane

Sognare il pane, cibo per eccellenza,  porta a galla emozioni legate alla sicurezza ed al sostentamento, ma anche ad un nutrimento  che può  trascendere la materia





Categorie

medicina
medicina
news
news
scienza
scienza
cucina
cucina
amore e dintorni
amore e dintorni
itinerari
itinerari
pedagogia
pedagogia
psicosomatica
psicosomatica
lingua italiana
lingua italiana
popoli e culture
popoli e culture
coppia
coppia
religioni
religioni
numerologia
numerologia
salute
salute
tecnologia
tecnologia


Leggi Anche..

Antibiotici, mai abusarne
Data: 2014-08-26

Il dolore influisce sul comportamento
Data: 2014-10-09

Creato il topo trasparente, aiuter a mappare l'organismo in 3D
Data: 2014-08-03

Argilla verde per depurarsi
Data: 2014-03-16

Lettera all'anoressia
Data: 2014-09-25

Tatuaggi e Tumori: trovate le correlazioni
Data: 2014-10-14

Dimmi come mangi le castagne e ti dir che intestino hai
Data: 2015-11-06

Cosa significa sognare delle scarpe
Data: 2015-05-10

Le radiazioni fanno male alla salute? Ecco quanto pericoloso volare
Data: 2014-10-20

EFT del mattino
Data: 2015-04-19





design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!