Faredelbene.net



psicosomatica -> Se l'inconscio tace il corpo somatizza


Se l'inconscio tace il corpo somatizza




Mal di stomaco, mal di testa, dolori alla schiena, problemi intestinali, stanchezza cronica, agitazione, ecc,  sono malesseri che non sempre hanno una causa organica

Tutte le nostre cellule ascoltano il nostro pensiero e il disagio fisico è la punta di un iceberg che cerca di comunicare con il corpo.

Molte ricerche hanno stabilito una stretta correlazione tra mente e corpo, al punto che a volte è difficile capire se l’origine del malessere sia psicologia o organica. A questo proposito è stato riscontrato che mente e corpo si influenzano reciprocamente; per esempio avere un umore basso, genere una cattiva reazione del sistema immunitario, che a sua volta ha difficoltà a combattere gli agenti patogeni che aggrediscono l’organismo; ciò a lungo andare può portare un acutizzazione dei sintomi e una resistenza ai farmaci, che non riescono ad agire perché il sistema immunitario non funziona adeguatamente. Sviluppare una patologia psicosomatica da un lato permette attraverso i sintomi, di dare espressione a un disagio, che non riesce a trovare altre vie per emergere, dall’altro è un tentativo per curarlo o evitarlo.



Sono numerosi i disturbi a cui si può attribuire un origine psicosomatica e si possono manifestare in differenti parti del corpo:

nell’apparato gastrointestinale (gastrite, colite, ulcera);
nell’apparato cardiocircolatorio (aritmia, ipertensione, tachicardia);
nell’apparato respiratorio (asma, iperventilazione);
nell’apparato urogenitale (impotenza, eiaculazione precoce, anorgasmia, dolori mestruali);
nella pelle (psoriasi, acne, dermatite, prurito, orticaria, secchezza cutanea e delle mucose, sudorazione eccessiva);
nel sistema muscolare (cefalea, crampi, torcicollo, mialgia, artrite).

Il problema che sta alla base di chi ne soffre è la difficoltà nell’entrare in contatto col proprio dolore emotivo e nell’esprimerlo in modo adeguato, il corpo diviene l’unico vettore per la sua espressione. La sofferenza e le emozioni troppo dolorose per poter essere sentite, trovano una via di scarico immediata nel corpo; poiché non vi è la capacità di entrare in contatto col proprio disagio psicologico, le emozioni, pur essendo presenti, non vengono percepite.

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Gravidanza nei sogni

Capita di sognare di avere il pancione o di partorire, e  vi sarete fatte un sacco di domande rispetto a questo, qualcuno avrà pensato di essere davvero incinta…Ma cosa ci vuole dire il nostro inconscio quando porta nei nostri sogni una gravidanza? E un parto? Come per tutto quello che riguarda un sogno, bisognerà di certo prestare attenzione a tutto quello che completa la storia, alla nostra vita e le emozioni che il sogno ci suscita. E’ possibile però ragionare intorno ad alcuni argomenti comuni.

Quando si è in dolce attesa, una piccola vita, portatrice della sua energia vitale, cresce dentro di noi. Ogni giorno raggiunge delle conquiste enormi, compie delle trasformazioni quasi magiche e cresce, finchè non sarà il momento di affrontare il mondo lasciando il corpo della propria madre. Allora davanti ad un sogno di gravidanza, ci dovremmo chiedere: che cosa stà crescendo dentro di noi? Forse è stato piantato un seme che comincia a dare i suoi frutti…A volte se lo sappiamo, è importante sapere a che periodo di gestazione siamo nel sogno. “Sogno di avere il pancione e so di essere al quinto mese..” allora mi chiederò: Che cosa può essere successo cinque mesi fa? Forse è iniziato qualcosa? In ogni caso dovremmo riflettere sul fatto che una grande energia trasformativa stà crescendo dentro di noi, un progetto prima solo pensato magari stà per prendere forma, un trasferimento tanto desiderato,  un bambino reale oppure l’emergenza della nostra parte maschile o femminile. Seguendo questa linea, sognare di partorire ci indicherà allora la nascita (a volte solo inconscia) di qualcosa: un pensiero, un progetto, una relazione, una consapevolezza…Avrà un certo valore capire come avviene il parto: un parto molto doloroso per esempio, ci indicherà una non facile presa di consapevolezza, o la difficoltà che la nascita di questo nuovo progetto porta con sé.

Direi che quindi, almeno nei sogni, facciamo posto ai pancioni! E questo riguarda sia le donne che gli uomini..

Dott.ssa Irene Bellini

 





Categorie

lingua italiana
lingua italiana
casa
casa
pedagogia
pedagogia
alimentazione e benessere
alimentazione e benessere
numerologia
numerologia
stile & bon ton
stile & bon ton
donna
donna
simboli e archetipi
simboli e archetipi
news
news
miti e leggende
miti e leggende
storia
storia
scienza
scienza
io non ci sto
io non ci sto
bambini
bambini
sesso
sesso


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!