Faredelbene.net



news -> Curcumina, la sostanza che fa dimenticare i brutti ricordi


Curcumina, la sostanza che fa dimenticare i brutti ricordi




Uno studio rivela che la curcumina, grazie alle sue capacità anti infiammatorie, potrebbe essere in grado di eliminare i brutti ricordi e di aiutare chi soffre di disturbi come la depressione o l'ansia 

Secondo uno studio effettuato sui ratti, la curcumina sarebbe in grado di cancellare i brutti ricordi.

La curcumina

La curcumina è un colorante alimentare giallo che si ottiene dalla Curcuma longa, una spezia molto utilizzata in India e, secondo quando scoperto dagli psicologi della The City University di New York, potrebbe essere utilizzata per aiutare le persone che soffrono di disturbi psicologici.

Pavlov e i ratti

Per arrivare a queste conclusioni, gli studiosi hanno addestrato un gruppo di ratti ad aver paura di un determinato suono. Accertato il riflesso condizionato, che prevedeva il freezing dell'animale come risposta allo stimolo del suono, alcuni ratti sono stati nutriti con una dieta ricca di curcumina. Trascorsa qualche ora, i ratti che non avevano mangiato curcumina continuavo a bloccarsi ogni volta che sentivano il suono, cosa che non accadeva più invece con gli altri soggetti.

Un aiuto per gli esseri umani

Gli psicologi hanno così dedotto che responsabile di questa “amnesia emotiva” fosse proprio la sostanza ingerita. I dati raccolti sono utili, come spiega il professor Glenn Schafe, a capo del test, per aiutare le persone che hanno subito traumi o che soffrono di disturbi psicologici “caratterizzati da ricordi negativi”. I ricordi infatti si formano nel cervello come nuove connessioni tra i neuroni. Inizialmente sono fragili, ma con il tempo si stabilizzano e fortificano nel nostro cervello e si consolidano nel settore dedicato al lungo termine. Ogni volta che vengono richiamati alla memoria, si riconsolidano, a meno che un agente esterno, come nel caso della curcumina, non intervenga cancellandolo direttamente. Per lo meno questo è quanto, secondo gli scienziati, è avvenuto per i ratti.

Dalla tavola alla psicologia

La sostanza è anche un valido anti infiammatorio e, spiega il dott. Schafe, “molte malattie, dalle allergie fino all'Alzheimer, sono caratterizzate da processi infiammatori, così anche alcuni disturbi psicologi come la depressione o l'ansia”, questo potrebbe ulteriormente spiegare le conseguenze della curcumina sui brutti ricordi. Resta ancora da capire come agisca e perché non influisca anche su altri tipi di ricordi.

fanpage.it

Referral ID: 1356



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

storia
storia
bonus e incentivi
bonus e incentivi
cucina
cucina
lingua italiana
lingua italiana
coppia
coppia
beneficenza
beneficenza
salute
salute
astronomia
astronomia
medicina naturale
medicina naturale
riflessioni
riflessioni
donna
donna
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
mamme
mamme
bambini
bambini
curiosit
curiosit


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!