Faredelbene.net



news -> Quello che mangiamo influenza i nostri geni


Quello che mangiamo influenza i nostri geni




Se cambiamo menù, anche i nostri geni cambiano. Parola di Cecilia Invitti, endocrinologa dell'Istituto Auxologico Italiano

Si chiama nutrigenomica la scienza che studia l’interazione tra la nutrizione e il DNA. Gli stili di vita, dieta compresa, possono accendere e spegnere alcuni tratti genetici, in relazione ai nostri comportamenti. Quello che scegliamo di mettere in tavola è dunque in grado di influenzare i nostri geni e di conseguenza la nostra salute e quella dei nostri figli.

Cecilia Invitti, direttore del Dipartimento di scienze mediche e riabilitative a indirizzo endocrino-metabolico all’Istituto Auxologico di Milano, lo spiega dettagliatamente in un’intervista pubblicata su ExpoNet, il magazine di approfondimento su cibo e alimentazione di Expo Milano 2015.

Sappiamo che assumere nella propria dieta abituale alcuni cibi – in particolare quelli ricchi di vitamine del gruppo B (come i folati), di antiossidanti come gli omega 3, di vitamina C, di polifenoli – influenza l’accensione o lo spegnimento di alcuni geni. La sequenza genica non si può modificare, ma possiamo intervenire sull’attività di alcuni tratti. Per questo è così importante trasmettere una corretta educazione alimentare.

Ecco l’intervista:

Nutrigenomica. È questa l’ultima frontiera della ricerca sulla nutrizione. La ‘medicina del futuro’ studia gli effetti degli alimenti all’interno delle nostre cellule. Per troppo tempo, infatti, si è pensato che il cibo fosse solo una questione di calorie. Ad aprire nuove prospettive, la scoperta che alcuni tratti del nostro DNA si possono accendere e spegnere in base ai nostri comportamenti. In pratica, gli stili di vita, tra cui la nostra dieta, sono in grado di influenzare i nostri geni e di conseguenza la salute nostra e dei nostri figli. È una notizia che sicuramente rafforzerà il ruolo della prevenzione, come spiega Cecilia Invitti, endocrinologa Direttore del Dipartimento di Scienze Mediche e Riabilitative a indirizzo endocrino-metabolico all’Istituto Auxologico di Milano.

Finora, quali conoscenze ci derivano dalla nutrigenomica? Sappiamo che assumere nella propria dieta abituale alcuni cibi - in particolare quelli ricchi di vitamine del gruppo B (come i folati), di antiossidanti come gli omega 3, di vitamina C, di polifenoli - influenza l’accensione o lo spegnimento di alcuni geni. La sequenza genica non si può modificare, ma possiamo intervenire sull’attività di alcuni tratti. Per questo è così importante trasmettere una corretta educazione alimentare.

Quali sono questi alimenti?

Penso per esempio alle uova (ricche di colina), ai legumi, alla frutta a guscio e ai semi oleosi (ricchi in metionina), a broccoli, tè, soia (ricchi di polifenoli), ecc.

Che genere di benefici possiamo trarre (e trasmettere ai nostri figli) da una nutrizione sana, corretta e variata? 

Questi alimenti favoriscono un buon invecchiamento, possono cioè preservarci dal declino cognitivo e metabolico e da tutte quelle patologie che hanno un substrato infiammatorio (come diabete, aterosclerosi, ecc…). La ricerca in quest'ambito non è ancora arrivata a definire tutti i dettagli, perché è a uno stato embrionale, ma la comunità scientifica inizia a lavorare in questa direzione. Di sicuro non è possibile definire una dieta ottimale focalizzata sulla propria sequenza genetica, per cui messaggi di questo tipo non hanno basi scientifiche

Quali altri filoni emergenti stanno cambiando la nostra visione della nutrizione?

Nel marzo 2014 alcuni studi hanno reso noto che sono presenti recettori del gusto anche nell’intestino, in grado di mandare segnali dal tratto gastroenterico all’encefalo sull’apprezzamento di un alimento. Si deve ancora capire, però, se e come questi recettori influenzano il nostro modo di mangiare.

Che cosa può dire di nuovo, invece, delle patologie legate all’alimentazione, come l’obesità?

Anche su questo fronte, la ricerca sta portando alla luce aspetti inattesi. Nel nostro intestino, ci sono trilioni di microbi, che fanno capo sostanzialmente a due famiglie. Attraverso l’analisi clinica, è emerso che nel paziente obeso prevalgono i microbi di una famiglia. Questo può dimostrare che la composizione microbica intestinale è influenzata da quello che mangiamo e che a sua volta determina che si estraggano più o meno calorie dal cibo che ingeriamo. Quindi i ricercatori si stanno chiedendo: in che modo si può modificare la flora intestinale? Sicuramente alcuni fattori sono ereditari, ma forse su altri si può intervenire. Tra l’altro, si è notato che nella composizione microbica dei soggetti magri c’è un’ampia variabilità, mentre quella degli individui obesi è piuttosto simile. Questo suggerisce che gli aspetti ereditari siano importanti come le abitudini alimentari.

In che modo divulgherete questi concetti in Expo Milano 2015?

In collaborazione con il Nestlé Research Center e con il Nestlé Institute of Health Science di Losanna, abbiamo ideato all’interno del Padiglione della Svizzera un percorso espositivo, che indaga le relazioni tra cervello e cibo, per rendere i visitatori più consapevoli di quanto avviene quando mangiano, delle conseguenze delle proprie scelte e della complessità dei meccanismi che questo atto quotidiano origina. Il percorso si articolerà in quattro aree, che avranno un approccio di edutainment.

Referral ID: 1356



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Cosa vuol dire sognare di fare l'amore

Far l'amore in sogno è un incontro con uno Spirito in cui accade una forte e profonda trasmissione di Potere.
Quindi, a meno che il partner non sia uno Spirito maligno ossia un essere dall'aspetto diabolico o di vampiro o altre cose demoniache, il sogno comporta di solito un accrescimento di potere. Tuttavia occorre vedere anche se il passaggio di potere va a buon fine e quanto.

Sognare di far l'amore e di provare piacere è un ottimo presagio e auspica un miglioramento della vostra vita attuale. Per sapere di più occorre vedere chi sia il partner e che poteri trasmetta. Il presagio migliore è se si raggiunge l'orgasmo nel sogno.
Fare sesso restando distaccati e senza provar piacere può indicare che qualcosa blocca il passaggio del potere, forse vorreste un potere diverso da quello che vi viene offerto o ci sono altri problemi. Nella vita può materializzarsi in insoddisfazione, spesso perché siamo complicati o non ci sono chiari i nostri obiettivi.

Per un uomo sognare di far l'amore con una sconosciuta giovane, bella ed elegante è presagio di successi importanti perché la ragazza è la Fortuna.
Far l'amore con una donna sconosciuta che però non vi sembra un granché auspica un periodo di poca fortuna. Mentre se la donna è brutta è pronostico di sfortuna.

Nei sogni di ambo i sessi, se fate l'amore con una persona conosciuta per cui provate attrazione e con cui non fate sesso in realtà, il sogno in genere non significa nulla - se però l'attrazione è forte e ne siete innamorati, allora tende a virare in un sogno contrario e significa che non riuscirete ad averla.
Se fate l'amore con una persona conosciuta per cui non provate attrazione in realtà occorre capire di che potere è portatrice: se è una persona potente o di successo o ricca o di grande levatura spirituale è certo un presagio felice: un potere simile al suo vi sarà disponibile.
Se invece è persona misera di nessun valore, allora l'auspicio è cattivo e preconizza perdita di potere o insuccesso.
Se la persona con cui sognate di far l'amore è un collega o un amico o un'amica e tra voi siete circa paritari, il sogno non significa, come vogliono le cretinate della psicologia, che provate un'attrazione "inconscia" verso questa persona, ma invece prevede che lui o lei vi farà un favore o vi darà aiuto o avrete un vantaggio per suo tramite. In alcuni casi può essere l'inverso, ossia che voi farete un favore alla persona. In alternativa, come detto sopra, la visione può indicare che un Potere che quella persona possiede vi viene reso disponibile. Il sogno, per essere compreso, va valutato nel contesto.

Cercare di fare sesso con una donna o un uomo e venirne respinti è presagio di insuccesso.
Se però, benché respinti, insistete e riuscite a portare a termine il rapporto..

Avere rapporti sessuali con una persona in realtà morta è un pessimo presagio: promette una contaminazione da parte dei Poteri della Morte e quindi declino, sfortuna e agli ammalati - o se ci sono altri elementi gravi - presagisce la morte. Fatevi visitare d'urgenza da uno sciamano!

Vedere altri fare sesso ed esserne disgustati o imbarazzati può evidenziare problemi emotivi, talora nella sfera sessuale, o solitudine.
Vedere altri far l'amore e non provare alcun disagio pronostica soddisfazione e successo.

Fonte sciamanesimo.org





Categorie

storia
storia
lavori creativi
lavori creativi
scuola
scuola
diete
diete
religioni
religioni
scomode verit
scomode verit
casa
casa
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
coppia
coppia
significato dei colori
significato dei colori
io non ci sto
io non ci sto
salute
salute
simboli e archetipi
simboli e archetipi
libri e recensioni
libri e recensioni
curiosit
curiosit


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!