Faredelbene.net



news -> #TUTTIPERNICCO


#TUTTIPERNICCO




Ha scelto un video pubblico per chiedere aiuto e annunciare la sua malattia al mondo. 

Lui è Niccolò Biscontri, giocatore di baseball di 23 anni del Jolly Roger Castiglione ed ex giocatore del Parma, che a novembre ha scoperto di avere un tumore e che insieme alla fidanzata Giulia Gori, agli amici, alla mamma Katia e alla sorella Sofia ha voluto combattere la sua personale battaglia con un filmato: “TuttiperNicco”.

Su Youtube il video mette in mostra i volti degli amici più intimi e dei familiari, che chiedono di aderire alla campagna dell’Admo, l’associazione donazione midollo osseo: una vera e propria richiesta d’aiuto, ma senza retorica. Anzi. In tre minuti è spiegata la malattia di Niccolò, un linfoma, e come è possibile combatterla con una semplice prelievo di sangue.

La richiesta è rivolta per lo più a chi ha il gruppo sanguigno zero positivo, compatibile appunto con quello di Niccolò: basta un semplice prelievo di pochi minuti per vedere se geneticamente ci sia la possibilità di diventare un donatore.

 
In questo momento Niccolò Biscontri sta seguendo un ciclo di chemioterapia all’ospedale Careggi di Firenze, e le condizioni generali sono buone, così come l’umore.
 
Proprio Niccolò, raggiunto al telefono, spiega i motivi che lo hanno spinto a pubblicare un video del genere - non solo una richiesta d’aiuto, ma anche d’informazione per l’associazione Admo - e come si è accorto di avere un linfoma. «Che c’era qualcosa che non andava è stato quasi per caso – racconta Niccolò - con le vene che si gonfiavano in modo anomalo. Una visita specialistica all’ospedale di Grosseto ed è venuto fuori che avevo un cancro, un linfoma». Biscontri, che da giovanissimo ha iniziato a giocare nel Bbc Grosseto (è arrivato ad assaporare anche la prima squadra) per poi arrivare al Castiglione, è però un lottatore e da vero combattente che non vuole mollare mai non si è certo abbattuto.
 
«Sono convinto che avere uno stato d’animo positivo sia già superare mezza malattia. Me lo ha insegnato anche il gioco del baseball, ed è in questo modo che io sto affrontando questa sfida. È un percorso lungo, ma mai abbattersi. Il mio obbiettivo è guarire e non ci sono alternative».
 
La chemioterapia a cui si è sottoposto porta Niccolò a doversi addirittura ricoverare per un periodo a Firenze, e poi trascorre qualche settimana di convalescenza a casa per recuperare le forze, visto che il ciclo indebolisce il fisico, quasi annullando le difese immunitarie. «L’idea del video è stata tutta della mia fidanzata Giulia – conferma divertito - Ha fatto tutto lei, insieme a Federico Storai e Marta Pianta, coinvolgendo poi gli amici che devo dire si sono prestati volentieri. Il messaggio però – sottolinea Niccolò - è soprattutto rivolto a diventare donatori, perché c’è bisogno dell’aiuto di tutti. Io ho solo fatto la comparsa, e se posso, ringrazio tutti gli amici che hanno partecipato, mia mamma e mia sorella. Ma soprattutto un grazie speciale a Giulia, che mi ha fatto un bel regalo di San Valentino anticipato, mettendo in mostra doti da regista insospettabili. Però – ripeto – non lo abbiamo fatto solo per me, ma per dare visibilità all’associazione e magari contribuire a informare in modo più completo, senza pregiudizi e mettendoci la faccia».
 
Un gesto di coraggio quello di Niccolò, che ha in testa anche l’obbiettivo di tornare a giocare a baseball, la sua passione. «Quest’anno a causa del lavoro come bagnino a Principina ho saltato tante partite, e ora per la malattia credo che mi dovrò riposare ancora per un po’. Ma state certi che tornerò a giocare appena potrò. Magari se il manager Paolo Rullo è d’accordo lo aiuterò dalla panchina. A vedere le partite vado di sicuro».
 
Fonte: iltirreno.gelocal.it
Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare





Categorie

psicologia
psicologia
significato sogni
significato sogni
popoli e culture
popoli e culture
tradizioni
tradizioni
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
casa
casa
spiritualit ed esoterismo
spiritualit ed esoterismo
pedagogia
pedagogia
scienza
scienza
scomode verit
scomode verit
news
news
fisica quantistica
fisica quantistica
letteratura
letteratura
significato dei colori
significato dei colori
stile & bon ton
stile & bon ton


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!