Faredelbene.net



news -> I terroristi puntano la Torre di Pisa: Isis, filmato agghiacciante


I terroristi puntano la Torre di Pisa: Isis, filmato agghiacciante




Il Campanile con il Colosseo fra i simboli cristiani "da abbattere" 

Pisa, 10 gennaio 2015 - PISA nel mirino dei terroristi islamici. Gli occhi dell’Isis sono puntati sulla città della Torre, perché il suo simbolo, il Campanile pendente, appare nell’apertura di un video di matrice terroristica messo in rete sul canale di Youtube (il  video poi è stato rimosso, "perché i relativi contenuti hanno violato i Termini di servizio di YouTube"), dai jihadisti. Un video agghiacciante di quattro minuti reso noto dal sito di informazione Affari Italiani e in rete dall’8 gennaio, dal giorno successivo alla strage di Parigi rivendicata dai terroristi islamici. 

IL FILMATO, in lingua araba e con i sottotitoli in inglese, si configura come un chiaro avvertimento agli «alleati degli Stati Uniti», lancia una spaventosa minaccia sull’Italia e i suoi autori scelgono la Torre di Pisa, piazza San Pietro e altri luoghi simbolici di Roma per istillare terrore e far passare il loro messaggio di morte nel nome di Allah. La Torre e la Cattedrale appaiono nei primi fotogrammi del video che prosegue con una ripresa sin dalla sommità del Campanile, dentro la cella campanaria. Immagini girate di recente, questo è certo, perché l’abside del Duomo è cinto dalle impalcature del restauro in corso e dal Campanile si vedono quelle intorno al Museo delle Sinopie e al vecchio Ospedale. Fotogrammi recenti, dunque. Ma quanto recenti? E girati da chi? Forse da qualcuno che, mescolato fra i turisti, è riuscito a introdursi nel ventre della Torre? E quando? Oppure i fotogrammi della Torre e della piazza più bella del mondo provengono dalla rete?

RESTA un dato, il più inquietante. I terroristi islamici scelgono due simboli italiani perfettamente riconoscibili in tutto il mondo, e prima ancora del Vaticano, del Colosseo, del Pantheon, inseriscono la Torre di Pisa. Avvertimenti, minacce, scene truci e cruente di cadaveri sgozzati, di martiri sorridenti nel nome di Allah. E poi scene di addestramento per combattere «i nemici occidentali», l’esecuzione di un giornalista americano, e uomini neri, lupi solitari in azione. La sorveglianza è alta in città e il Campanile simbolo di Pisa e della sua cristianità sono presidiati fin dal giorno stesso del massacro di Charlie Hebdo. Dopo questo video, la tensione è altissima e torna a fervere il dibattito sull’opportunità di costruire una moschea a Pisa.

di Eleonora Mancini

Referral ID: 1356



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

L'uovo di Pasqua - Storia e significato simbolico

"Omne vivum ex ovo", cioè "tutti i viventi nascono da un uovo", è il motto che per secoli ha spiegato il principio che la vita non può avere origine dal nulla. Da esso capiamo quale importanza abbia sempre avuto l'uovo, con la sua forma perfetta, nel nostro immaginario.
In tutto il mondo, l’uovo è il simbolo della Pasqua. Dipinto o intagliato, di cioccolato o di zucchero, di terracotta o di cartapesta, l’uovo è parte integrante della ricorrenza pasquale e nessuno vi rinuncerebbe. Ma quanti di noi conoscono il significato autentico di questo simbolo?
Se quelle di cioccolato o di cartapesta hanno un’origine recente, le uova vere colorate e decorate hanno una storia antichissima, che affonda le sue radici nella tradizione pagana. Simbolo della vita che nasce, l’uovo cosmico è all’origine del mondo: al suo interno avrebbe contenuto il germe degli esseri. Presso i greci, i cinesi e i persiani, l’uovo era anche il dono che veniva scambiato in occasione delle feste primaverili, quale simbolo della fertilità e dell’eterno ritorno della vita. Gli antichi romani usavano seppellire un uovo dipinto di rosso nei loro campi, per propiziarsi un buon raccolto.
Con l’avvento del Cristianesimo, molti riti pagani vengono recepiti dalla nuova religione. La stessa festività pasquale, d’altro canto, risente di lontani influssi: cade, infatti, tra il 25 marzo e il 25 aprile, ovvero nella prima domenica successiva al plenilunio che segue l’equinozio di primavera. La Pasqua, insomma, si festeggia proprio nel giorno in cui si compie il passaggio dalla stagione del riposo dei campi a quella della nuova semina e quindi della nuova vita per la natura.
Anche in occasione della Pasqua cristiana, dunque, è presente l’uovo, quale dono augurale, che ancora una volta è simbolo di rinascita, ma questa volta non della natura bensì dell’uomo stesso, della resurrezione di Cristo: il guscio è la tomba dalla quale Cristo uscì vivo.

Fonte Intrage.it





Categorie

arte
arte
beneficenza
beneficenza
musica
musica
scuola
scuola
significato dei colori
significato dei colori
numerologia
numerologia
curiosit
curiosit
coppia
coppia
diete
diete
autismo
autismo
pedagogia
pedagogia
miti e leggende
miti e leggende
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
astronomia
astronomia
amore e dintorni
amore e dintorni


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!