Faredelbene.net



news -> Natale sicuro: maxi sequestro di cibo avariato, oltre 60 tonnellate di alimenti ritirati dai Nas


Natale sicuro: maxi sequestro di cibo avariato, oltre 60 tonnellate di alimenti ritirati dai Nas




L’operazione Natale sicuro condotta dalle forze dell’ordine ha portato al sequestro di 60 tonnellate di alimenti e sanzioni amministrative per 670 mila Euro

Come ogni Natale ecco la notizia che ci conferma come ci sia speculazione ovunque, ai danni delle nostre famiglie.

Un controllo molto meticoloso da parte dei Nas (Nuclei Antisofisticazione e Sanità) e dei Mac (Nucleo Antifrodi Carabinieri) ha portato a un maxi sequestro di cibo avariato per un totale di 60 tonnellate di alimenti e sanzioni amministrative per 670 mila Euro.

Nel corso dell’indagine, durata 20 giorni, le forze dell’ordine hanno trovato 30 mila kg di prodotti di pasticceria e dolciari e 1000 kg di prodotti ittici di ignota provenienza “in cattive condizioni igienico-sanitarie, stoccati in ambienti inadeguati, con date di scadenza superate o venduti come produzione artigianale pur essendo industriali”.

Per condurre a termine questa operazione, denominata “Natale sicuro” sono state effettuate oltre 2000 ispezioni, più di 100 al giorno finendo col segnalare alle Autorità Giudiziarie e Amministrative più di 650 persone.

Natale sicuro: l’operazione da Nord a Sud Italia

I controlli sono stati effettuati in tutta Italia. A Salerno, i carabinieri hanno sequestrato 180 quintali di dolci, per un totale di 40 mila Euro, tra cui pacchi di cioccolata e caramelle la cui data di scadenza era stata ampiamente superata, persino dal 2007.

In questa stessa struttura era stato allestito un laboratorio abusivo, privo dei requisiti minimi igienico strutturali. Qui c’era frutta secca in decomposizione invasa da parassiti che poi veniva mescolata con la cioccolata grazie a una chiave inglese.

Merce non in regola è stata trovata anche nei mercati ittici di Pozzuoli e Salerno dove sono stati sequestrati 550 kg di salmoni, sgombri, merluzzi, polipi, pannocchie, alici, pagelli, venduti senza etichetta.

Infine, in uno stabilimento di olio extravergine di oliva biologico al limone, sono state sequestrate 1600 bottiglie di olio con scritto: Limone Costa d’Amalfi I.G.P, quando in realtà di trattava di comuni limoni, non biologici.

Brutta situazione anche a Ravenna. Qui, un’azienda che lavorava le “armelline” (il frutto ricavato dal seme del nocciolo dell’albicocca e della pesca che viene usato in gastronomia per il suo sapore amarognolo) smaltiva anche rifiuti alimentari. I noccioli che non erano più idonei per il consumo umano venivano mescolati con altre materie prime e poi reintrodotti nella catena alimentare.

A Milano sono stati sequestrati 280 quintali di mandarini, cipolle e carote che erano stati invasi da muffe e parassiti e 250 quintali di mele non tracciate.

Un’ulteriore ispezione, condotta con particolare attenzione,nella Chinatown della capitale meneghina dove sono stati ispezionati 14 esercizi pubblici, ha portato alla denuncia di 4 titolari per la vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione e infine sequestrati 14 chili di carne e pesce invase dai parassiti.

In ultimo, nel torinese è stata sospesa un’impresa alimentare che si occupava del ritiro e stoccaggio di cesti e pacco dono natalizi invenduti destinati all’estero e conservati in pessime condizioni.

Sequestri piuttosto ingenti, anche di merce non alimentare, come addobbi natalizi, ecc.. sono stati effettuati anche a Cagliari e Isernia.

Voi cosa ne pensate di questa situazione? Come potete vedere non c’è un angolo di Italia risparmiato da chi, per proprio profitto attenta alla nostra salute e a quella dei nostri bimbi senza curarsi della sicurezza e del rispetto delle regole. Cerchiamo di stare attente.

 

Referral ID: 1356



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare





Categorie

amore e dintorni
amore e dintorni
filosofia
filosofia
astrologia
astrologia
miti e leggende
miti e leggende
medicina
medicina
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
antroposofia
antroposofia
tradizioni
tradizioni
tecnologia
tecnologia
psicologia
psicologia
popoli e culture
popoli e culture
diete
diete
lingua italiana
lingua italiana
attualit
attualit
storia
storia


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!