Faredelbene.net



meditazione e preghiera -> Come quietare la mente


Come quietare la mente




Il flusso dei messaggi divini.

I nostri angeli custodi (o angeli guardiani) parlano con noi continuamente, offrendoci gentilmente consiglio e guida. Quando chiediamo loro aiuto consapevolmente e richiamiamo la presenza di numerosi angeli al nostro fianco, riceviamo un flusso ancora più forte di messaggi divini.
 
Tuttavia dobbiamo essere consapevoli della disponibilità di questa assistenza divina, prima che questa possa effettivamente aiutarci. Ci sono volte in cui il chiacchiericcio mentale riempie così tanto i nostri pensieri che non siamo in grado di sentire la dolce e amorevole voce degli angeli. Il forte baccano dei pensieri sulle nostre bollette, sulla famiglia, sul lavoro e tutte le nostre responsabilità sovrasta il più gentile suono delle voci angeliche. Inoltre, tendiamo ad ignorare i messaggi angelici quando questi ci sembrano inappropriati rispetto a quello che abbiamo bisogno di fare. Per esempio, se il vostro angelo vi invita a rilassarvi e a divertirvi un pò, voi non lo prendete sul serio e rispondete “Non ho tempo!”.
 
Molte persone dicono anche che hanno difficoltà a meditare. Sentono di non avere abbastanza tempo per farlo oppure la loro mente comincia a vagare o si addormentano tutte le volte che cercano di meditare. Mentre la meditazione di sicuro facilita la ricezione dei messaggi degli angeli, non è assolutamente necessaria. Ci sono molti modi per quietare sufficientemente la mente per poter sentire le voci angeliche.
 
Per esempio potete rallentare e rilassare il corpo, le emozioni e i vostri pensieri spendendo del tempo in natura. Se riuscite a prendere l’abitudine di guardare regolarmente fuori dalla finestra della vostra casa, del vostro ufficio o della macchina e apprezzare un pò la natura, una nuvola, un albero, un uccellino che canta, comincerete a sentire una meravigliosa quiete dentro di voi. Focalizzate i vostri occhi e la vostra mente sul miracolo della natura davanti a voi e sentite il vostro cuore espandersi nell’apprezzamento e nella gratitudine per tanta bellezza.
 
Ancora meglio se spendete effettivamente del tempo immersi nella natura. Fare del campeggio o delle escursioni in campagna o in montagna vi saranno molto benefiche. Ma anche passare la pausa pranzo nel parco o vicino a un ruscello è sufficiente per ristabilire la connessione con Madre Terra, gli angeli della Natura e il vostro angelo custode.
 
Un altro modo per quietare la mente e il corpo è fare due o tre respiri profondi. Inspirate quanto più aria potete, e poi trattenete l’aria nei vostri polmoni per almeno 5 secondi. Poi lentamente espirate. Ripetete i respiri e questa volta immaginatevi di inspirare meravigliose sensazioni come relax, gioia e pace. Quando espirate, sentitevi come se steste rilasciando lo stress, la tensione e le preoccupazioni.
 
Voi state inspirando voi stessi con questi respiri profondi. In altre parole, state riempiendo voi stessi di luce divina. Dannion Brinkley, l’autore di Saved by the Light, che ha avuto due esperienze di pre-morte, una volta ha spiegato come il mondo dello Spirito comunica con noi attraverso il respiro. Quando respiriamo con respiri corti e affannosi, non riceviamo la profondità della comunicazione che invece abbiamo quando respiriamo profondamente. Respirare è praticamente il nostro modo per chiamare casa in Cielo!
 
Anche l‘esercizio fisico ha un effetto rilassante per la mente. Studi hanno dimostrato come dopo dell’esercizio fisico, la chimica del nostro cervello cambia direzione verso la salute. Il cervello dopo l’esercizio fisico ha una maggiore quantità di serotonina, neuro-trasmettitore che influenza l’umore e il livello di energia nel corpo. Molte persone inoltre riportano un incremento di idee e soluzioni creative mentre fanno esercizio. Forse l’aumento del respiro durante gli esercizi porta a questa sorta di in-spirazione. Provate a fare una passeggiata di 30 minuti o andate in bici o qualsiasi altro esercizio che possa essere praticato all’aria aperta e scoprirete come la comunicazione con gli angeli vi verrà più facile durante e dopo l’esercizio.
 
È più facile sentire gli angeli quando siete soli, specialmente se siete immersi nella natura. Tutti noi abbiamo bisogno di momenti di pausa dal mondo per rigenerare la nostra energia e riorganizzare i pensieri. Datevi un appuntamento quotidiano per passare del tempo da soli in quiete, lasciando tutte le cose da fare da parte. Sia che vi sedete nella posizione del loto o praticate una qualsiasi attività creativa come dipingere, cantare, ballare o fare giardinaggio, concedetevi del tempo per stare con voi stessi e i vostri angeli.
 
Doreen Virtue
 
Tratto dal libro “Terapia degli Angeli“
Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare





Categorie

astrologia
astrologia
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
lavori creativi
lavori creativi
scienza
scienza
numerologia
numerologia
musica
musica
Vini e dintorni
Vini e dintorni
news
news
coppia
coppia
scomode verit
scomode verit
psicologia
psicologia
significato dei colori
significato dei colori
curiosit
curiosit
medicina naturale
medicina naturale
significato sogni
significato sogni


Leggi Anche..

Il delfino che bacia il cane
Data: 2014-07-29

Resurrezione in time lapse
Data: 2014-08-14

Trentino, orsa con i cuccioli attacca cercatore di funghi. Caccia nei boschi di Pinzolo
Data: 2014-08-16

Chi medita pi compassionevole
Data: 2014-05-15

Se contempli la mente ti ringrazier
Data: 2014-06-24

La top ten dei cibi che accendono la passione
Data: 2014-08-16

Insonnia? Vi diciamo come rimediare...
Data: 2015-04-25

Prodotti di stagione: perch alimentarsi secondo Natura
Data: 2014-10-08

Perch prendiamo la scossa?
Data: 2014-08-19

Gli animali che si nascondono meglio
Data: 2014-08-02





design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!