Faredelbene.net



medicina naturale -> fitoterapia -> Damiana


Damiana




La Damiana è nota per le proprietà antidepressive e tonico stimolanti naturali, è utile in caso di insonnia, stress e ansia

Proprietà della damiana
Le foglie della damiana contengono un glicoside cianogeno, resine, un olio essenziale, tannini e una sostanza amara (denominata damianina e dalla struttura ancora non determinata). La pianta ha azione antidepressiva e tonico-stimolante generale che possono essere sfruttate in caso di affaticamento fisico o intellettuale, stanchezza, condizioni di stress e depressione, calma l’ansia e aiuta a combattere nervosismo e insonnia.

La damiana possiede anche proprietà afrodisiaca, il che ne fa un valido aiuto in casi di astenia sessuale e impotenza maschile di origine psicologica, soprattutto in caso di ansia da prestazione ed eiaculazione precoce. All'azione riequilibrante del tono dell'umore, si accompagna la stimolazione dei centri nervosi spinali che controllano la funzionalità degli organi sessuali. In particolare sembra che la damiana agisca sul centro dell'erezione localizzato al livello del sistema nervoso parasimpatico pelvico-sacrale nell’uomo; e rafforza il sistema ormonale femminile, in presenza di dismenorrea, amenorrea e dolori mestruali.

Il suo fitocomplesso è capace perciò di ripristinare il desiderio sessuale in entrambi i sessi. Per questa ragione è indicata nel trattamento dei disturbi sessuali sia maschili, che femminili, in caso sterilità, per contrastare diminuzione della libido e della prestazione sessuale, nella cura dell’impotenza e in caso e della frigidità.

La presenza dell’olio essenziale conferisce alla damiana un’azione espettorante, utile per curare tosse, bronchite e asma.

Ha infine una leggera attività diuretica e antisettica delle vie urinarie, data dall’arbutina, indicata in caso di cistite, infezioni della vescica e del tratto urogenitale.

 

Modalità d'uso
USO INTERNO
Solo ad alte dosi può dare una lieve sensazione di dolore nella regione prostatica, alle dosi indicate non ha nessun effetto collaterale.

800 mg di estratto secco sottoforma di compresse o capsule, da assumere in 2 tempi: preferibilmente al mattino e/o nel primo pomeriggio lontano dai pasti.
 Si consiglia di assumere il prodotto effettuando cicli di trattamento della durata di circa 2 settimane.

Controindicazioni della damiana
Non esistono controindicazioni particolare per l'assunzione regolata della damiana. Tuttavia, in caso di dosaggio eccessivo, possono verificarsi alcuni effetti collaterali come insonnia e mal di testa e dolori al fegato e alla prostata.

La damiana inoltre, interagendo con i farmaci per il controllo dei livelli glicemici, è controindicata nei pazienti diabietici.

Descrizione della pianta
Piccolo arbusto alto fino a 90 cm. Le foglie sono ovali, lanceolate, con picciolo corto e 2 ghiandole alla base, margini curvi e leggermente seghettati; la superficie superiore è liscia e verde chiaro, con pochi tricomi quella inferiore. I 
fiori sono gialli, solitari e ascellari. Il frutto è una piccola capsula globosa, aromatica e resinosa.

L'habitat della damiana
Originaria dell’America tropicale: Messico, Texas, America centrale e meridionale.

Cenni storici
Il nome botanico Turnera deriva dallo scienziato inglese William Turner che la classificò, per primo.

La damiana è nota con il nome di tè Messicano, già conosciuta ai tempi dei Maya, che la usavano come tonico, come diuretico e lassativo.

Le donne messicane hanno l'abitudine di bere un infuso di damiana un paio d'ore prima di coricarsi, per sedurre e suscitare eccitazione al proprio uomo. In Messico viene inoltre impiegata per curare l'asma, la bronchite, il diabete, la dissenteria, la dispepsia, le emicranie, la paralisi.

La damiana è inserita nel formulario nazionale degli Stati Uniti, come afrodisiaco e come rimedio per l'impotenza e la frigidità. E' inserita anche nella farmacopea britannica, indicata come rimedio per neurosi, impotenza, frigidità, ansia da prestazione ed esaurimento nervoso.

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

La Spiritualit rende Felici i Bambini

Spiritualità e felicità, un legame  piuttosto ben dimostrato per adolescenti e adulti. Più spiritualità porta più felicità. Ora uno studio ha indagato sui più giovani, ritrovando lo stesso legame nei "tween" [bambini in età pre-adolescenziale, N.d.T.] e nei bambini a metà dell’infanzia. In particolare, lo studio dimostra che i bambini che sentono che la loro vita ha un significato e un valore e che sviluppano relazioni profonde e di qualità – entrambi parametri di spiritualità – sono più felici, secondo i ricercatori...

Aspetti personali della spiritualità (senso e valore nella propria vita) e aspetti sociali (qualità e profondità delle relazioni interpersonali) sono entrambi forti segnali predittivi della felicità dei bambini, hanno detto Mark Holder della University of British Columbia in Canada, responsabile dello studio, e i suoi colleghi Ben Coleman e Judi Wallace. Invece, si è scoperto che le pratiche religiose hanno scarso effetto sulla felicità dei bambini, ha detto Holder. La religione è solo un luogo istituzionalizzato per la pratica o per l’esperienza della spiritualità, e alcune persone dicono di essere spirituali, ma non molto entusiaste del concetto di Dio. Un’altra ricerca ha dimostrato una correlazione tra i bambini ben regolati e beneducati e la religione, ma ciò non è necessariamente uguale all’essere felici.

La Spiritualità vince sul temperamento
Nel tentativo di individuare strategie per aumentare la felicità dei bambini, Holder e i suoi colleghi hanno cercato di capire meglio la natura del rapporto tra spiritualità, religiosità e felicità nei bambini dagli 8 ai 12 anni. Un totale di 320 bambini, provenienti da quattro scuole pubbliche e due scuole di fede, hanno completato sei diversi questionari per valutare la loro felicità, spiritualità, religiosità e temperamento. Anche ai genitori è stato chiesto di valutare felicità e temperamento dei figli. Il temperamento del bambino è un altro importante segnale della sua felicità. In particolare, i bambini più felici erano quelli più socievoli e meno timidi. Il rapporto tra spiritualità e felicità è rimasto forte, anche quando gli autori hanno esaminato il temperamento. Invece, paradossalmente, le pratiche religiose – compresa la frequentazione della chiesa, pregando e meditando - hanno poco effetto sulla felicità del bambino. E a seguire ci sono alcune informazioni utili per i genitori. “Dare valore al significato della persona può costituire un fattore fondamentale nel rapporto tra spiritualità e felicità”, hanno affermato i ricercatori. Strategie volte ad aumentare il significato personale nei bambini - come esprimere gentilezza verso gli altri e memorizzare questi atti di gentilezza, nonché gli atti di altruismo e volontariato - può aiutare a rendere i bambini più felici, suggerisce Holder. Questi risultati sono stati pubblicati nella edizione online dell’11 Dicembre del Journal of Happiness Studies.

Maggiori approfondimenti su adolescenti e Spiritualità
Recentemente, un altro progetto di ricerca ha aggiunto valore ai legami già noti tra spiritualità e felicità negli adolescenti. Questa ricerca ha messo a confronto adolescenti affetti da IBD - malattia infiammatoria intestinale - con i loro coetanei sani. L'analisi ha mostrato che mentre la spiritualità ha aiutato tutti i ragazzi, è stata particolarmente utile per quelli affetti da IBD (che provoca dolori addominali e altri sintomi sgradevoli, e anche un maggior rischio di difficoltà psico-sociali e problemi di salute mentale; è più grave di e non uguale all’IBS - sindrome colon irritabile o colon spastico). L’esatta causa della IBD non è nota, e non esiste cura. I ricercatori, Dottor Michael Yi e Dottor Sian Cotton dell'Università di Cincinnati, hanno definito la spiritualità come il proprio senso del significato o scopo nella vita o il proprio senso di connessione al sacro o divino. Ancora una volta, non stavano parlando di religione, chiesa, tempio o moschea. I team guidati da Yi e Cotton hanno raccolto dati sulle caratteristiche socio-demografiche, sullo stato di salute e sulle caratteristiche psicosociali così come sul benessere spirituale di 67 pazienti affetti da IBD e 88 adolescenti sani di età compresa tra 11 e 19 anni. Uno dei più importanti fattori predittivi di una minore qualità complessiva della vita sia per gli adolescenti sani sia per quelli malati era un minor senso di benessere spirituale, ha detto Yi, anche se le caratteristiche personali quali l'autostima, l’andamento familiare e il sostegno sociale erano simili tra i due gruppi.

Minor depressione, maggior benessere
L’analisi di Cotton sugli stessi 155 adolescenti ha scoperto che livelli più elevati di benessere spirituale erano associati a minor sintomi depressivi e a un maggiore benessere emotivo. “Tuttavia, anche se sia gli adolescenti sani sia quelli affetti da IBD presentavano livelli relativamente elevati di benessere spirituale, la correlazione positiva tra benessere spirituale e salute mentale era più forte negli adolescenti con IBD rispetto ai loro coetanei sani”, ha detto Cotton, sottolineando che questo indica che il benessere spirituale può giocare un ruolo diverso per gli adolescenti con malattie croniche in termini di impatto sulla loro salute o aiuto a far fronte alla situazione. I risultati sono dettagliati nelle recenti versioni online del Journal of Pediatrics e del Journal of Adolescent Health. La ricerca di Yi e Cotton è stata finanziata dal premio sviluppo carriera del National Institute for Child Health and Human Development (Istituto Nazionale per la Salute del Bambino e lo Sviluppo Umano), parte del National Institutes of Health. Di Stephan A. Schwartz

Fonte www.coscienza.org
.





Categorie

salute
salute
tecnologia
tecnologia
numerologia
numerologia
medicina naturale
medicina naturale
diete
diete
significato sogni
significato sogni
filosofia
filosofia
cucina
cucina
antroposofia
antroposofia
popoli e culture
popoli e culture
attualit
attualit
beneficenza
beneficenza
bonus e incentivi
bonus e incentivi
letteratura
letteratura
coppia
coppia


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!