Faredelbene.net



donna -> Le donne che si vestono di rosso sono le pi invidiate


Le donne che si vestono di rosso sono le pi invidiate




Rosso passione o rosso invidia? È questa la domanda che sembrerebbe emergere dai risultati di una interessante e recente ricerca scientifica che è stata pubblicata sulla rivista Personality and Social Psychology Bulletin e che spiega come una donna percepisce un’altra donna vestita di rosso

Il rosso è da sempre considerato il colore della passione, ma anche della sicurezza di sé e della propria personalità: chi si veste di rosso è una persona che ama mostrarsi e che non teme i giudizi altrui, una persona che tende a vivere la propria vita e le proprie esperienze “di petto”, senza alcuna paura e soprattutto senza il timore di essere giudicata.

Eppure, le donne che vestono di rosso, vengono percepite dalle altre donne come un possibile pericolo, e non a caso sono le più criticate. La ragione? Probabilmente risiede nel fatto che la donna percepisce una donna che veste di rosso come una potenziale concorrente, in una sorta di competizione femminile, una di quelle donne infedeli, aperte sessualmente, e possibilmente da non presentare al fidanzato.

Il rosso è il simbolo dell’efficacia e della sicurezza sessuale, ma anche dell’apertura mentale e della passione: ciò induce le donne a non vedere di buon occhio coloro che vestono prevalentemente utilizzando questo colore.

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Perch facciamo gli incubi

Diversi fattori possono dar vita agli incubi: diventa limitante parlare solo di uno di questi, quindi è bene far riferimento a più fenomeni che portano a fare i cosiddetti “brutti sogni”.

Ci sono diverse scuole di pensiero: neurologi, scienziati e medici non sempre la pensano allo stesso modo; in questo caso, però, ogni diversa risposta è utile per conoscere le fondamenta e lo sviluppo degli incubi più terrificanti.

I neurologi riconoscono la nascita dell’incubo quando non si gode di “sonno paradossale”, ovvero quando dormiamo profondamente. Il sonno paradossale è raggiungibile soltanto quando ci si sente al sicuro: è come abbandonarsi ad uno stato che non controlliamo nel quale ci possiamo lasciare andare completamente. Il sonno paradossale non si raggiunge se si è affamati o se la temperatura corporea non è ottimale; infatti è spesso una digestione difficile o uno sbalzo termico a far scattare l’incubo, durante il quale si è già in uno stato quasi di veglia.

Secondo alcuni scienziati gli incubi deriverebbero persino dai nostri antenati: quasi come li avessimo ereditati e non ce ne potessimo più sbarazzare. Questo perché in età preistorica erano molte le “paure” degli uomini e le preoccupazioni con le quali tutti i giorni dovevano convivere: dalla caccia al buio fino ai pericoli contro i quali lottavano quotidianamente. Questo potrebbe correlare l’incubo alla paura e al perché a volte si sognano “paure” o immagini derivate da preoccupazioni che fanno parte della nostra vita.

Gli incubi che si ripetono, invece, potrebbero essere causati da un’esperienza che ha traumatizzato l’individuo durante l’infanzia, ad esempio: la paura dell’acqua o di certi insetti; ma anche di avvenimenti ben più gravi che però si sono lasciati andare, senza essere più affrontati. Queste paure e traumi potrebbero riaffiorare sotto forma di incubo durante l’età adulta.

Fonte sapere.it





Categorie

salute
salute
antroposofia
antroposofia
beneficenza
beneficenza
pedagogia
pedagogia
animali
animali
misteri e paranormale
misteri e paranormale
bonus e incentivi
bonus e incentivi
scomode verit
scomode verit
curiosit
curiosit
alimentazione e benessere
alimentazione e benessere
spiritualit ed esoterismo
spiritualit ed esoterismo
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
sesso
sesso
scuola
scuola
filosofia
filosofia


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!