Faredelbene.net



coppia -> 10 abitudini delle coppie felici


10 abitudini delle coppie felici




Se volete solo il meglio per il vostro rapporto, non affidate il destino del vostro "amore felice" al caso o alla fortuna. Fidatevi di me, le coppie che guardano al futuro scelgono con cura i comportamenti che li fanno stare bene l'uno con l'altro. Come terapista matrimoniale felicemente sposato e impegnato nel counseling da quarant'anni, vi presento le 10 migliori abitudini religiosamente adottate dalle coppie più felici:

1. Vanno a dormire alla stessa ora

Ricordate quando avete iniziato a frequentarvi? Non vedevate l'ora di coccolarvi e dormire l'uno accanto all'altro. Non dimenticatelo! Andare a dormire insieme è necessario e fa bene alla salute della relazione.

2. Hanno interessi comuni

È importante trascorrere del tempo insieme. Non è necessario che lui condivida la vostra passione per i reality e voi non dovete comprendere la sua dipendenza da ESPN (canale dedicato allo sport), ma dovreste avere delle attività che non vedete l'ora di fare insieme. Che sia scegliere una nuova ricetta da provare ogni weekend, andare a correre o semplicemente guardare The Blacklist, trovate qualcosa da fare in coppia.

3. Mantengono il contatto fisico

I piccoli gesti, come tenersi per mano o abbracciarsi aumentano la vicinanza, un fattore che caratterizza una coppia serena. Quando vi tenete per mano, state ricordando a voi stessi che tenete l'uno all'altra.

4. Non si lamentano inutilmente

In una coppia felice, i partner danno valore alle cose positive. Significa che, se qualcosa vi infastidisce, dovete subito affrontare la questione. Essere pedanti, lamentosi o critici non vi farà conquistare il cuore del vostro amato.

5. Accolgono i gesti d'affetto, si baciano per salutarsi e dicono "Ti amo"

Al mattino, prima di andare a lavoro, salutate il vostro partner con un vero bacio, ricordandogli che l'amate. Quando rientrate dopo una lunga giornata, fate lo stesso. Non vedrete l'ora che arrivi il momento dei saluti. Una volta abituati a salutarvi con un bacio e a condividere i vostri sentimenti, vi apprezzerete di più. Le persone dimenticano che le piccole cose fanno la differenza. Iniziare la giornata con un gesto d'amore significa partire con il piede giusto.

6. Tengono viva l'intimità

Non c'è niente di meglio della fase "luna di miele", in cui non riuscite a smettere di toccarvi. È fantastico quanto tutta la vostra attenzione si concentra sul partner e volete solo passare ogni momento insieme. Purtroppo la luna di miele è destinata a finire, ma questo non vuol dire che debba spegnersi anche la passione. Le coppie felici mantengono vivi la passione e il romanticismo della relazione.

7. Escono insieme

Dedicarsi una serata esclusiva è fondamentale. Proprio come quando avete iniziato a frequentarvi, dovete corteggiarvi. Fatelo a turno e pianificate l'intera serata. Gli appuntamenti mantengono viva la scintilla. Potrà sembrare stupido ma vestirsi bene e uscire insieme, da soli, serve a tenere accesa l'eccitazione.

8. Si godono davvero la compagnia reciproca

Quando apprezzate la compagnia l'uno dell'altra, la relazione progredisce. La vostra metà è qualcuno con cui potete parlare di tutto, sempre e comunque. Assicuratevi di farlo al meglio. Dopo una brutta giornata, anche solo vedere il vostro partner vi farà stare meglio.

9. Spezzano la routine

La vita di coppia non dovrebbe essere caratterizzata dalla routine, ma dall' imprevedibilità. Dovete essere spontanei e sorprendervi a vicenda con delle attività divertenti.

10. Mettono via il telefono

Quando siete insieme, dovreste concentrarvi solo sul vostro partner e dedicargli la vostra attenzione al 100%. Prendetevi una pausa dalla tecnologia: Instagram, Facebook e Twitter possono aspettare fino a domattina.

Da Carly Spindel 
 

Referral ID: 1356



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare



Sognare di volare

Sognare di volare è uno dei sogni più comuni e che procurano maggiore gioia. Spesso legato a sentimenti di libertà o euforia, riempie il sognatore di gioia e lo mette in contatto con ciò che incredibilmente riesce a "fare".

Volare è uno dei sogni più comuni e che procurano maggiore gioia. Spesso legato a sentimenti di libertà o euforia, riempie il sognatore di gioia e lo mette in contatto con ciò che incredibilmente riesce a “fare”.

L’intenso realismo di molti di questi sogni fa sì che le emozioni sperimentate in volo si associno all’incredulità per ciò che sta accadendo : ” Possibile??? Sto volando davvero!!!!” ma si trasformino ben presto in voglia di sperimentare, e godere di una possibilità da sempre presente nella fantasia umana.

Volare è simbolicamente legato all’elevarsi al di sopra della realtà quotidiana, sopra il mondo che si conosce, ma la psiche individuale può indurre quest’azione per ragioni molto diverse:

*Bisogno di evadere dalla pesantezza delle situazioni sperimentate giornalmente, da responsabilità e problemi di cui ci si fa carico. Il sogno di volo compensa allora, con la facilità e la leggerezza, tutta la pesantezza della realtà.

*Esistenza di problemi incombenti che il sognatore sta sfuggendo, che non vuole affrontare, il sogno indica questa tendenza a “volare via” dalle situazioni sgradevoli.

*Tendenza del sognatore a “svolazzare” anche nella sua vita, a non farsi carico di quanto gli compete o a voler rimanere nel mondo della fantasia.

Ho sognato di di volare come un uccello non riuscendo, a volte, a scendere, cosa vorrà dire? Forse che si ha un forte desiderio di evasione dal quotidiano? Voglia di liberarsi dei problemi, per essere poi così leggero da volare? Ho pensato a questa come interpretazione, che ne dici? (A.- Ariccia)

Questo sogno, inviatomi da una ragazzina, sembra indicare sia il desiderio di evasione, che il volere rimanere nel mondo della fantasia di cui parlavo prima, che la tendenza a non “tenere i piedi a terra”, e mostra quindi il bisogno di tararsi rispetto alla realtà.

*Desiderio del sognatore di sentirsi o voler essere un po’ superiore agli altri, giudicarsi “migliore”, cercare di emergere a tutti i costi. Il sogno realizza il suo desiderio di stare in una “posizione più alta” rispetto agli altri.

*Necessità di distaccarsi dalla vita materiale per andare verso l’”alto”, per ricercare e trovare una dimensione spirituale. Il sogno apre la via, indica la direzione simbolica.

Sognare di volare è associato al simbolismo della salita, della discesa ed anche della caduta, con tutte le implicazioni psicologiche che queste situazioni possono suggerire, e va sempre considerato per le emozioni che suscita. Possono essere tra le più piacevoli mai sperimentate, possono riempire cuore e mente di felicità e di libertà, ma possono anche provocare ansia, timore di non riuscire a mantenersi in volo, paura di precipitare e di non saper affrontare la situazione.

Volare nei sogni può essere accompagnato da intensa eccitazione sessuale, e molti uomini impotenti o con problemi di erezione, paiono compensare la mancanza di uno sfogo sessuale con la capacità di volare in sogno, che si accompagna ad intenso piacere erotico. Questo è ben illustrato dal pensiero di Freud, che vedeva nel volo onirico l’espressione di un desiderio fisico non soddisfatto nella realtà.

Volare nei sogni è un’azione frequentissima nei sogni lucidi naturali o indotti. Il sognatore lucido spesso mette alla prova questa lucidità (capacità di rimanere nel sogno essendo cosciente di stare sognando) proprio provando ad innalzarsi in volo. Oppure fuggendo dai nemici o dai personaggi spaventosi, attraverso l’azione del volare. Vediamo allora come in questo caso volare tenti di compensare e soddisfare le insoddisfazioni e mancanze diurne.

Fonte http://guide.supereva.it/

Leggi anche

Sognare di cadere o precipitare

Essere inseguiti nei sogni

 





Categorie

astrologia
astrologia
attualit
attualit
artisti
artisti
scomode verit
scomode verit
letteratura
letteratura
bambini
bambini
scienza
scienza
tecnologia
tecnologia
astronomia
astronomia
news
news
Vini e dintorni
Vini e dintorni
scuola
scuola
antroposofia
antroposofia
filosofia
filosofia
religioni
religioni


Leggi Anche..

10 cose che possono svegliarti pi di un caff
Data: 2014-12-15

Giornata mondiale delle bambine
Data: 2014-10-11

25.000 euro se ti sposi entro la fine del 2015
Data: 2014-10-22

Fare la doccia tutti i giorni e altre abitudini che sarebbe meglio cambiare
Data: 2014-10-07

Gli 11 falsi miti sullorgasmo femminile a cui forse hai creduto anche tu
Data: 2015-04-27

Gatto delle foreste Norvegiesi
Data: 2014-11-17

Pastore delle Brie
Data: 2014-11-12

Non ti piace la tua vita?! CAMBIALA.
Data: 2014-09-14

Le 5 abitudini che danneggiano la tua salute giorno dopo giorno
Data: 2014-10-15

Occhio alle bollette ENEL
Data: 2014-11-14





design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!