Faredelbene.net



attualit -> L'ira di Sgarbi: l'Italia umiliata.


L'ira di Sgarbi: l'Italia umiliata.




Vittorio Sgarbi sui "nudi censurati"  contro il premier Matteo Renzi e contro chi ha deciso di "velare" le opere d'arte che ritraevano dei nudi in occasione della visita del presidente dell'Iran Rouhani": "Mai scesi così in basso. Umiliati in casa nostra.  Le ridicole ragioni esibite dal cerimoniale per giustificare la copertura di antiche statue romane ai musei capitolini indicano uno stato di soggezione indegno di un paese libero".

E sulla copertura dei nudi Capitolini per l'arrivo del presidente iraniano Hassan Rouhani, in visita in Italia in questi giorni, è intervenuto anche Vittorio Sgarbi, che sulle pagine de Il Tempo esprime il suo punto di vista sulle polemiche scoppiate dopo il gesto di censura artistica deciso dal Cerimoniale per evitare tensioni diplomatiche e non urtare la sensibilità del presidente:
 
"Le ridicole ragioni esibite dal cerimoniale per giustificare la copertura di antiche statue romane ai musei capitolini indicano uno stato di soggezione indegno di un paese libero. Anche se, all'apparenza, la manifestazione di superiorità che l'Occidente può offrire è nella cortesia di fare una cosa gradita a un ospite. Obbedire alle indicazioni attribuite al cerimoniale del presidente iraniano appare un'umiliazione".
 
Sgarbi ricorda quando l'Italia, in passato, si piegò ai "capricci" di Gheddafi che aveva voluto accamparsi con le sue tende nella Capitale:
 
"Nonostante che anch'egli fosse un rappresentante della religione musulmana non si era arrivati a coprire le testimonianze della civiltà romana per compiacerlo. Mai eravamo scesi così in basso".
Sull'episodio legato alla copertura dei nudi dei Musei Capitolini, Sgarbi prosegue:
 
"L'arrivo del presidente Rouhani deve far riflettere sulla differenza tra una grande civiltà come quella persiana e l'Islam sotto il dominio di Maometto. [...] La Persia non è l'Isis e Rouhani non è Bin Laden. A Persepoli si vede la grandezza della civiltà occidentale. I persiani non rinnegano il loro passato, non ne occultano le testimonianze. Rouhani non poteva immaginare che quelle scatole occultassero nudi maschili di Roma Antica e non nudi pornografici. Nella statuaria antica il nudo è maschio - eroe, atleta o guerriero - mentre coperta è la femmina, come anche l'Islam richiede. Era insensato cercare d'interpretare un senso di pudore inesistente nella sensibilità di un iraniano colto. Il paradosso è che le rovine di Persepoli sono alla luce del sole in Iran e le rovine romane sono nascoste a Roma."
Referral ID: 1248



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

io non ci sto
io non ci sto
libri e recensioni
libri e recensioni
filosofia
filosofia
numerologia
numerologia
lavori creativi
lavori creativi
lingua italiana
lingua italiana
tradizioni
tradizioni
scomode verit
scomode verit
storia
storia
beneficenza
beneficenza
animali
animali
meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
scuola
scuola
riflessioni
riflessioni
Vini e dintorni
Vini e dintorni


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!