Faredelbene.net



astrologia -> affinit di coppia -> Leone con Scorpione


Leone con Scorpione




L'unione di Leone e Scorpione è l'unione di due straordinari temperamenti che, seppur in quadratura all'interno dello Zodiaco, sono accomunati da alcune caratteristiche simili: l'amore per la passione, i sentimenti forti, la medesima emotività

Questa relazione potenzialmente perfetta è comunque a rischio a causa di una spiccata gelosia.

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Il fine non giustifica mai i mezzi!

Un principio della strategia della menzogna oggi dominante il mondo, secondo una direzione anti-karmica, e perciò sollecitante le forze del karma più severamente pareggiatrici, cioè demolitrici delle Scritture che sono alla base della menzogna,è la persuasione che" il fine giustifica i mezzi". A questa massima va opposta a quella del saggio cinese Lutzu :"il mezzo ingiusto rende iniquo il fine giusto": massima conforme alla realtà obiettiva del mondo, cioè alla sua struttura morale, e perciò alla dinamica delle leggi del karma. Non esiste un fine che giustifica i mezzi, perché ciò che secondo tale presunzione sembra un fine, in realtà non è tale: non sta dopo, ma prima. Un valore che nel suo contenuto primo non ha il potere di suscitare le proprie necessarie mediazioni, per tradursi in realtà, non può essere un ideale verso cui si procede, bensì un presupposto a cui ci si subordina, senza possibilità di giudizio libero, perché non viene da una scelta cosciente, bensì dal dominio di quel che preventivamente si preferisce. Ciò che si preferisce senza coscienza critica, scaturisce sempre, salvo rare eccezioni, dalla natura animale. Il giusto fine esclude il mezzo ingiusto: quando esige tale mezzo, è infine un fine falso, cioè un falso ideale, perché gli è giocoforza attingere a livello a cui realmente appartiene, cioè all'anima senziente, dominante la natura animale. Se fosse un fine giusto, apparterrebbe al livello della chiara coscienza, alla cui altezza è illimitata la sede dei mezzi pertinenti,cioè giusti, possibili a una libera scelta.
Il più desolato equivoco morale è legato alla norma
" il fine giustifica i mezzi",perché muove dalla presunzione che il fine sia giusto e non il presupposto ingannevole, l'illusoria persuasione ,il pregiudizio, la superstizione, il Credo fanatico, l'idolo mentale, l'ossessione ideologico nevrotica, il contenuto psicotico.

Massimo Scaligero

REINCARNAZIONE E KARMA, PAG.193-194

Fonte La Scienza dello Spirito





Categorie

bonus e incentivi
bonus e incentivi
cucina
cucina
pedagogia
pedagogia
coppia
coppia
astronomia
astronomia
medicina
medicina
scienza
scienza
tradizioni
tradizioni
popoli e culture
popoli e culture
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
antroposofia
antroposofia
alimentazione e benessere
alimentazione e benessere
libri e recensioni
libri e recensioni
stile & bon ton
stile & bon ton
spiritualit ed esoterismo
spiritualit ed esoterismo


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!