Faredelbene.net



animali -> cani -> Sintomi e durata della gravidanza per i cani


Sintomi e durata della gravidanza per i cani




Per i cani, come per tutti gli esseri viventi, la gravidanza è un momento molto delicato

L gravidanza nei cani dura solitamente dai 58 ai 63 giorni. Un prolungamento di questo periodo, infatti, è indice di problemi legati a condizioni ambientali sfavorevoli, come l’eccessivo rumore o presenza di disturbo nel luogo scelto dalla cagna per partorire, o della cosiddetta sindrome del cucciolo singolo, in cui il piccolo cresce oltre la disponibilità di ossigeno fornito dalla placenta e diviene ipovitale (o muore). Gravidanza cane sintomi Tra i sintomi più comuni, durante la gravidanza del cane, ci sono l’ipertrofia delle mammelle e la comparsa di latte. Giunto il momento del parto, l’animale può manifestare tremolii muscolari, tachipnea e occasionalmente vomito a causa dello stato di agitazione e dalla compressione dell’utero gravido sullo stomaco. Per partorire la cagna si mette in decubito laterale e spesso sono chiaramente visibili le contrazioni addominali atte a far avanzare i cuccioli nel canale del parto. Gravidanza cane: durata del parto Il primo feto dovrebbe essere espulso entro le 2 ore dall’inizio delle contrazioni e l’intervallo di tempo che deve intercorrere tra l’espulsione di un cucciolo e l’altro non deve superare i 60 minuti (mediamente è di 30 minuti); bisogna però considerare che possono esserci dei casi in cui anche intervalli molto più lunghi (fino a 4 ore) non sono da considerarsi anomali, soprattutto nei cani di piccola taglia come Carlino, Yorkshire, Chihuahua, Pinscher, ecc. per i quali andrebbe anche valutato con il proprio veterinario l’eventualità di un parto cesareo. Stesso discorso vale nel caso in cui si disturbi l’animale con continue visite e rumori molesti, che possono anche far interrompere il parto e far si che la cagna cerchi nuovi luoghi più tranquilli dove partorire. In linea di massima, però, un parto non dovrebbe durare più di 24 ore. Con l’espulsione dei piccoli, in genere si ha anche uno scolo verdastro e maleodorante. Sarà poi la madre a liberare i cuccioli dalla placenta, che mangerà, e a tranciare con i denti il cordone ombelicale. Finito di partorire la cagna tende a rilassarsi e ricercare nuovamente la presenza del proprietario, che non deve toccare i cuccioli per evitare reazioni aggressive da parte della madre.

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

meditazione e preghiera
meditazione e preghiera
donna
donna
stile & bon ton
stile & bon ton
astrologia
astrologia
numerologia
numerologia
scuola
scuola
alimentazione e benessere
alimentazione e benessere
astronomia
astronomia
fisica quantistica
fisica quantistica
spiritualit ed esoterismo
spiritualit ed esoterismo
cucina
cucina
storia
storia
artisti
artisti
miti e leggende
miti e leggende
coppia
coppia


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!