Faredelbene.net



alimentazione e benessere -> La bella stagione ti rallenta? Ecco le 5 mosse efficaci contro il mal di primavera


La bella stagione ti rallenta? Ecco le 5 mosse efficaci contro il mal di primavera




Arriva la primavera e porta con sé anche i malanni stagionali. Le giornate si allungano, la temperatura diventa più mite, l'umore migliora, ma spesso il fisico è molto più stanco. "Colpa" della nuova stagione che provoca spesso una spossatezza generale, accompagnata da un senso di irritabilità e a volte insonnia

Tutti sintomi di quella che gli esperti definiscono appunto "stanchezza primaverile" o "sindrome da letargo", un leggero malessere dovuto al passaggio dal freddo invernale (e dai virus influenzali) al caldo e ad una maggiore attività all'aria aperta.

Utile, allora, sapere quali sono le cinque cause più comuni della spossatezza, e quindi i conseguenti rimedi:

1. Alimentazione scorretta: caffè e zucchero possono dare una spinta energetica ma fanno sì che i tuoi livelli di insulina nel sangue oscillino bruscamente, provocando un senso di debolezza. Il consiglio è di evitare lo zucchero e di cercare di assumerlo attraverso la frutta, che contiene carboidrati complessi e permette un rilascio lento dell’energia. Lo stesso discorso vale per la pasta e il riso: meglio se integrali, poiché ti permettono di affrontare la giornata senza appesantirti né causarti sbilanciamenti calorici.

2. Privazione del sonno: dormire e dormire bene sono due cose ben diverse. Un buon riposo tiene lontano smartphone, tv e preferisce una buona tazza di latte caldo ad alcol e caffè prima di mettersi a letto.

3. Sedentarietà: allenarsi dà una scarica di adrenalina ed energia che nessun caffè può fornire. Se ci si allena di sera, meglio farlo tre ore prima di andare a letto. L’adrenalina, infatti, può provocare insonnia. Non c’è bisogno di esagerare: 30 minuti di allenamento al giorno, tre volte a settimana, bastano per tenerti in forma e in forze.

4. Anemia: se qualsiasi cosa si provi non ha sortito effetto e resta la spossatezza, allora è il caso di fare le analisi del sangue. L’anemia, ovvero la carenza di ferro, dà spesso come sintomo un affaticamento persistente e generale. È un disturbo facilmente trattabile con integratori e alimenti contenenti ferro (quali spinaci e legumi).

5. Troppi impegni, tutti insieme: rallentare e prendersi degli spazi per sé è fondamentale al fine di non sentirti soffocare dagli impegni della vita quotidiana. Qualunque cosa ti faccia stare bene e che metta te al primo posto, invece che gli altri, va fatta per sentirsi ristorati.

caffeinamagazine.it
 

 

Referral ID: 1356



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Categorie

numerologia
numerologia
antroposofia
antroposofia
autismo
autismo
Vini e dintorni
Vini e dintorni
medicina naturale
medicina naturale
stile & bon ton
stile & bon ton
misteri e paranormale
misteri e paranormale
beneficenza
beneficenza
curiosit
curiosit
itinerari
itinerari
attualit
attualit
news
news
salute
salute
casa
casa
scienza
scienza


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!