Faredelbene.net



alimentazione e benessere -> I benefici dei fagioli bianchi


I benefici dei fagioli bianchi




 I fagioli bianchi possono fornire importanti benefici ad un corpo, anche se nel primo caso devono essere cotti ad alte temperature per uccidere tutte le tossine dannose che contengono

 I fagioli bianchi sono presenti nel mercato sia nella loro forma naturale, sia sotto forma di specifici integratori.
La maggior parte degli integratori di fagiolo bianco inoltre vengono utilizzati per affrontare la perdita di peso corporeo in eccesso, grazie alle loro particolari capacità amido-bloccanti che incentivano questo risultato.


Benefici dei fagioli bianchi: migliorano la salute generale del corpo, permettono di perdere peso.

Per cosa si usano: regolano i livelli di colesterolo e di zucchero presenti nel sangue, abbassano il diabete.

Potenziali effetti collaterali: gas, bruciori di stomaco, vomito, diarrea, tossicità, nausea, interferenza con il metabolismo cellulare.

I fagioli bianchi possono essere in grado anche di offrire altri benefici da questo punto di vista, in quanto sono alimenti ad alto contenuto di proteine ed allo stesso tempo poveri di grassi, quindi possono fornire un ottimo nutrimento senza causare l’accumulo di calorie extra.

Sono anche ricchi di fibre, sostanze essenziali in un programma di dieta che ha come scopo quello di dimagrire: le fibre infatti svolgono la portante funzione di ripulire il sistema digestivo, e possono contribuire così ad alleviare i sintomi di costipazione.

Anche molti minerali sono contenuti nei fagioli bianchi, il più importante dei quali prende il nome di molibdeno, che può aiutare il corpo in modo incisivo a sbarazzarsi dei solfiti: le persone che sono allergiche a questi solfiti possono trarre grandi benefici prendendo supplementi di fagioli bianchi, in quanto possono aiutare ad alleviare i sintomi di mal di testa, gli aumenti del battito cardiaco o la sensazione di debolezza e disorientamento.

I fagioli bianchi possono inoltre contribuire a ridurre e regolare sia il colesterolo sia il livello degli zuccheri presenti nel sangue, azioni favorevoli sicuramente per i diabetici, anche se il parere del proprio medico non dovrebbe mai essere tralasciato.

Bisogna tuttavia fare molta attenzione all’apporto di integratori di fagioli bianchi, in quanto a volte gli effetti collaterali possono addirittura superare i vantaggi, causando gravi effetti collaterali se non sono presi in modo corretto.

Dosaggio suggerito del fagiolo bianco:
Se l’intenzione è quella di assumere gli integratori di fagiolo bianco, è impostante assicurarsi di seguire sempre le linee guida, controllando cioè sempre il dosaggio riportato sull’etichetta, in base alla specifica classe di età o stato di salute. Quest’ultimo può variare da prodotto a prodotto, così come la quantità di grammi contenuta in ogni capsula, quindi conviene fare attenzione.

Tendenzialmente il dosaggio standard consiste in 1200 mg di sostanza presi in due volte al giorno. E’ consigliato iniziare con un dosaggio inferiore, per vedere cioè in tempo se il prodotto in questione provoca problemi gastrointestinali.

E’ comunque sempre consigliato consultare il proprio medico di fiducia prima di utilizzare per la prima volta un qualsiasi supplemento, in quanto egli sarà in grado di fornirvi le esatte direttive per evitare eventuali effetti indesiderati e per poter beneficiare appieno del prodotto. Una buona idea è quella di tenere sempre annotati sia il dosaggio quotidiano degli integratori, sia ciò che si ha mangiato e bevuto insieme ad essi, farmaci compresi.

Effetti collaterali e controindicazioni del fagiolo bianco:
La tossicità dei fagioli bianchi può provocare degli effetti collaterali concreti ed anche gravi: la tossicità è conosciuta anche con il nome di fitoemoaggluitna e può causare, in seguito ad un sovradosaggio di tali alimenti, nausea, vomito e diarrea, oltre che ad interferire con il metabolismo delle cellule. Tutti i fagioli possono causare questo rischio, soprattutto quelli rossi: i fagioli bianchi naturalmente sono tra i meno tossici, ma conviene sempre essere prudenti per evitare di essere contaminati.

A causa delle loro proprietà amido-bloccanti, è possibile che si verifichino gravi disturbi gastrointestinali: i carboidrati non digeriti possono causare bruciore allo stomaco diarrea e gas.

Un altro effetto collaterale negativo che si può verificare utilizzando gli integratori di fagioli bianchi per la perdita di peso è la conquista solo temporanea di quest’ultima. In genere il peso in eccesso può tornare con altrettanta velocità una volta terminato di prendere tali supplementi: a questo proposito è molto importante apportare delle modifiche al proprio stile di vita, abbinando una dieta sana ed equilibrata ad una costante ed intensa attività fisica, affinché la perdita di peso possa essere realmente efficace e rimanere nel tempo.

E’ importante evitare di prendere gli integratori di fagioli bianchi in contemporanea all’utilizzo di lassativi o diuretici, in quanto i primi possono agire a loro volta da diuretici e provocare diarrea.

Le interazioni con altri farmaci possono rendere ancora più grave la condizione fisica.
In caso si verificassero sintomi o problemi sospetti, è opportuno interrompere immediatamente l’uso di tale supplemento per consultare il proprio medico di fiducia.

Autore: 1406 1406



Ti piace il nostro sito ?

Ricevi gratuitamente gli articoli più belli via mail. Ci impegneremo ogni giorno per farvi conoscere notizie interessanti!

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!


MisterDomain.EU

Articoli Recenti

PROBLEMI ALLA VISTA E POSTURA

I problemi alla vista e la postura

Sembrerebbe improbabile una correlazione fra denti e occhi, ma ricerche effettuate dimostrano il contrario. Un esempio classico è la capacità di accomodamento, ovvero la minima distanza di messa a fuoco di una matita. Fate questo semplice test.

Nella posizione eretta, con i piedi in posizione per voi comoda provate a vedere quanto riuscite ad avvicinare la matita al vostro naso senza far sdoppiare l'immagine e misurate la distanza fra naso e matita. Poi convergete il più possibile i piedi l'uno verso l'altro in modo da metterli in posizione per voi molto fastidiosa e riprovate: molti noteranno che non potranno avvicinare la matita come prima!

La contrazione muscolare anomala degli arti inferiori si è ripercossa per collegamento fra catene muscolari, fino ai muscoli oculari impedendone il normale funzionamento. In questi pazienti si può sospettare un affaticamento dei muscoli oculari indotto da alterazioni posturali

Si è visto che l'affaticamento alla visione e le forie, ovvero i piccoli strabismi compensati, risentono molto di tali contrazioni che possono benissimo essere indotte dal combaciamento dentale.

 

Se a ciò si aggiungoni i cosiddetti "torcicolli oculari" ossia atteggiamenti inclinati e/o ruotati del capo indotti dagli strabismi, ecco che il quadro si complica, ma soprattutto interagisce con i settori vicini, a.d esempio i denti e le cefalee

Gli occhi e la postura

Cosa c'entrano gli occhi con la postura?

C'entrano perché anche attraverso la vista il nostro cervello sa cosa è dritto e cosa è storto, e quindi quanto siamo dritti e quando siamo storti. In particolare il cervello confronta le informazioni visive che vengono dagli occhi con le informazioni che arrivano dai muscoli degli occhi, quindi quello che vediamo e la direzione del nostro sguardo. Queste informazioni, insieme a quelle che provengono da altre parti del corpo (muscoli, articolazioni, denti, orecchie, solo per citare le principali) servono appunto al cervello per capire quanto siamo dritti e quanto siamo storti e quindi, se necessario, mettere in atto delle manovre per correggere la postura. E' evidente quindi come sia importante controllare anche gli occhi quando siamo in presenza di una patologia posturale.

Come si fa?

Si fa una visita con un oculista o un ortottista che controllerà anche la situazione dei muscoli degli occhi e, soprattutto il loro rapporto con la postura.

Serve sempre fare un controllo visuo-posturale?

No, solo se il medico che sta valutando il nostro problema posturale avrà il sospetto che gli occhi possano avere un ruolo nella patologia.

E come fa a capirlo?

Con un test molto semplice: valuterà la nostra postura ad occhi aperti e ad occhi chiusi: normalmente la postura ad occhi chiusi peggiora, se dovesse migliorare si può sospettare che siamo in presenza di un problema del sistema visivo. In altre parole gli occhi, anziché migliorare il nostro assetto posturale lo disturbano.

E se c'è qualcosa che non va?

Allora l'oculista valuterà una eventuale modifica della correzione degli occhiali o, magari, ci consiglierà di fare qualche esercizio di ortottica: un po' di ginnastica per i muscoli degli occhi.

E chi porta gli occhiali?

Deve dirlo al medico che sta studiando la sua patologia posturale (e portare gli occhiali quando va a farsi visitare!). In questo modo sarà possibile effettuare la visita con e senza occhiali e valutare se questi ultimi possano condizionare il problema della postura.

I tra cardini da valutare per una postura corretta  sono gli occhi , l’occlusione e l’appoggio plantare , ragione per cui è sempre necessaria per una corretta valutazione una visita odontoiatrica  che valuti gnatologicamente  il corretto  bilanciamento delle arcate dentarie  durante la masticazione e non solo, ma anche una visita ortottica e posturale con attenzione alla dinamica dell'appoggio plantare





Categorie

casa
casa
attualit
attualit
lavori creativi
lavori creativi
scuola
scuola
news
news
tradizioni
tradizioni
bonus e incentivi
bonus e incentivi
letteratura
letteratura
salute
salute
numerologia
numerologia
ecologia e pianeta terra
ecologia e pianeta terra
artisti
artisti
riflessioni
riflessioni
medicina
medicina
stile & bon ton
stile & bon ton


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!