Faredelbene.net

Arte
Aforismi
Effettuando il login, dopo esserti registrato, potrai inserire il testo di un aforisma associato ad un immagine e poi condividerlo.




Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nellavere nuovi occhi.

Marcel Proust
Leggi

Ogni parola ha conseguenze.
Ogni silenzio anche.


J. P. Sartre
Leggi

Il mio dottore mi diede sei mesi di vita, ma quando non lo potei pagare me ne diede altri sei.


Walter Matthau
Leggi

Non puoi insegnare niente a un uomo, puoi solo aiutarlo a trovare le cose dentro se stesso.


Galileo Galilei
Leggi
Anche se le leggi della matematica si riferiscono alla realt, non possiedono una veridicit assoluta, e se lavessero, allora non si riferirebbero alla realt.

Albert Einstein
Leggi
Fa pi onore l'abbandonarsi a un'infatuazione magari irragionevole, ma scaturita da un grande amore, che il non cedervi affatto. Tanto pi nella giovinezza, poich un giovane troppo e sempre giudizioso non pu che essere sospetto e non deve valere un granch. Fdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, 1879

Fedor Dostoevskij
Leggi

Come un sentiero d'autunno: appena è tutto spazzato, si copre nuovamente di foglie secche.


Franz Kafka
Leggi
Il fenomeno il nulla e il nulla il fenomeno Al riguardo c' questo significativo aneddoto Zen. Rikyu, fondatore della cerimonia del t, descrive la sala dei monasteri Zen dove un tale evento ha luogo. Si narra che egli, un giorno, ricevette un giovane monaco che gli portava in dono dei magnifici fiori. Proprio mentre i due entravano nella stanza del t, i fiori sfuggirono di mano al giovane e, cadendo, lasciarono a terra tutti i meravigliosi petali e gli steli spogli. Il monaco, addolorato, si scusava, ma Rikyu disse: Entra nella stanza del t. Davanti a quella nicchia destinata a quelle piante, Rikyu appoggi un vaso di ikebana vuoto. Vi immerse gli steli dei fiori e in terra, sul tatami, dispose armonicamente i petali. Tutto era bello, naturale, semplice. Disse allora al giovane monaco: Quando mi hai portato questi fiori, erano Shiki. il fenomeno fenomeno. Cadendo, sono divenuti Ku, non cerano pi fiori. Il fenomeno Nulla. Secondo il senso comune, avrebbero potuto restare quali erano. Il Nulla Nulla. Ma ora abbelliscono la stanza. Ku Soku Ze Shik, Ku, Nulla il fenomeno. Questo aneddoto riflette lo spirito insito nella cerimonia del t. Significa che lo Zen ci aiuta a comprendere che anche con ci che sembra insignificante, lesistenza pu divenire stupenda.

ZEN
Leggi

Ognuno di noi è schiavo di quel che dice e padrone di quel che tace


Arturo Prez-Reverte
Leggi

Altro di


design & developed by impulsiva.net
All Right is Reserved © faredelbene.net - Condizioni Privacy - Obiettivi
 
 

Non mostrare piú / Sono gia iscritto

Ti piace il nostro sito ?

Indirizzo E-mail

Voglio ricevere la mail*

Ogni Giorno

Ogni Settimana

Ogni Mese

Interesse specifico?

Acconsento al trattamento dati *
Acconsento invio pubblicità*

* = campo richiesto!